Utente 609XXX
Egregi Dottori,
sono una ragazza di 27 anni, da circa 1 anno ho un melasma sul viso nei classici due punti di insorgenza, cioè sulla fronte a forma di triangolo con apice all attaccatura dei capelli e base di circa 4 cm all'altezza dei due sopraccigli, e tracce di pelle macchiata più scura anche sul labbro superiore sotto il naso:ho effettuato l'anno scorso 4 sedute di laser erbium frazionato avendo uno schiarimento di circa il 25% a mio modo di vedere,attendendomi però qualcosa in più...Io vorrei sapere se esistono nuovi macchinari/metodiche o se devo continuare con altre sedute di laser erbium frazionato, questo sia per risolvere definitivamente queste macchie sul viso sia anche in previsione di mia futura maternità, cosa che mi hanno detto potrebbe peggiorare il melasma già presente.
Grazie tante

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Genitle utente,

il melasma o cloasma è determinato da un accumulo eccessivo, in alcune aree, di melanina che porta ad una pigmentazione brunastra della cute in un soggetto predisposto.

Nel suo post non specifica se fa uso o ne ha fatto di contraccettivi estroprogestinici, in caso affermativo, sappia che questo tipo di farmaci aumentano il rischio di sviluppare melasma e le sue recidive perchè tali ormoni rientrano nella patogenesi del cloasma così come la gravidanza. Possono provocare l'insorgenza di melasma a volte anche alcuni tipi di cosmetici o di profumi.
Il cloasma presenta un decorso prolungato di circa 4-5 anni, quello insorto in gravidanza, normalmente a tempi più brevi e regredisce spontaneamente qualche mese dopo il parto o la fine dell'allattamento.

Per i trattamenti più idonei è necessario stabilire prima quale tipo di melasma lei presenti: epidermico, dermico o misto ed in base alla classificazione si potrà scegliere il trattamento più consono.
I risultati si vedono con il tempo, i trattamenti, infatti, sono lunghi e richiedono costanza. E', inoltre, necessario che il soggetto, indipendentemente dal trattamento scelto, utilizzi quotidianamente una fotoprotezione alta indipendentemente dall'esposizione solare e se possibile cessare l'assunzione di estroprogestinici qual'ora ne facesse uso.

Le metodiche di trattamento sono molteplici, per piccole aree a volte si risolve con terapie topiche domiciliari, altrimenti in alternativa al laser, se è un fototipo chiaro, molto efficaci sono i peeling combinati seguiti poi da micropeeling domiciliari, normalmente portano ad un netto miglioramento, ma anche qui è richiesto tempo e costanza.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 609XXX

Iscritto dal 2008
Gentile D.ssa Mazzieri,
ho fatto uso per circa 3 anni della pillola e il melasma è apparso circa 1 anno fa durante appunto l uso del contraccettivo, ho interrotto da 3 mesi la pillola per eventuale futura gravidanza.
Ho provato circa 14 mesi fa il peeling con acido glicolico e ialuronico, 4 sedute in totale; dopo, intorno ad aprile 2007 ho fatto le 4 sedute di laser erbium frazionato, una seduta ogni 20 giorni circa.
Uso da quando ho il problema sempre una crema solare protezione 50 come mi fu prescritto all'inizio dei trattamenti.
Secondo il suo consiglio devo ripetere quindi i trattamenti e proseguirli per più tempo e costantemente.
La ringrazio per la cortese e chiara risposta.
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
le fornisco il parere personale circa le terapie per il Melasma/cloasma :

tale condizione sebbene sembri superficiale sul piano cutaneo, alberga invece nelle assisi profonde del derma papillare e reticolare.

pertanto apporcci che partono "dall'esterno" come i peelings (soprattutto quelli con alfa idrossi acidi come il glicolico) a poco o nulla servono per la risoluzione del problema.

E' da dirsi però che sovente, terapie troppo aggressive, possono complicare la situazione poichè vanno a stimolare la melanogenesi e quindi riproporre - potenzialmente - gli stessi problemi

questo per asserire che tale condizione cutanea è a tutt'oggi molto difficile da trattare.

Ad oggi però - e parlo di esperienze personali ed oggettive - il ricorso a laser di ultima generazione come il Q_SWITCHED (nato per il trattamento dei tatuaggi) sta recando significativi risultati anche in questo tipo di pigmentazione cutanea.

Si affidi quindi al suo dermatologo per chiarire bene il da farsi e proporre anche e soprattutto terapie che proteggano questi risultati, i quali nei soggetti predisposti possono sempre riaffacciarsi.

cari saluti
[#4] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

normalmente per il melasma non opto per l'acido glicolico perchè appunto come precisato dal Collega si tratta di un peeling che svolge la sua azione prevalentemente a livello superficiale e quindi non porta grandi benefici a chi ha il suo problema.
Nella mia pratica ho trovato concreti risultati abbinando l'acido salicilico con il tricloroacetico, ma è opportuna un'attenta valutazione da parte del dermatologo che l'ha in cura.
Le consiglio pertanto di rideterminarsi con il suo dermatologo e di seguire con fiducia e costanza la scelta terapeutica che le proporrà, ci vuole tempo, ma i risultati arriveranno.


Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 609XXX

Iscritto dal 2008
Gentili Dssa Mazzieri e Dr Laino,
vi ringrazio vivamente per i vostri chiari e preziosi consigli, mi adopererò per seguire con costanza un iter terapeutico col mio dermatologo facendo lui presente sia il trattamento acido salicilico e tricloroacetico riportatomi dalla Dssa Mazzieri sia il trattamento laser Q-Switched propostomi dal Dr Laino.
Complimenti per il vostro operato tramite questo sito che risulta sicuramente un prezioso supporto per tutti noi pazienti.
Distinti saluti
[#6] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
felici di esserle stati di aiuto rimaniamo disponibili per futuri chiarimenti o consigli.

Un saluto
[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Grazie a lei per la fiducia e torni pure a trovarci quando vorrà.

cari saluti