Utente 273XXX
Buongiorno,
Ad agosto c.a. mi sono rivolta all'oculista perchè la sera tipo crepuscolo avevo difficoltà a mettere a fuoco la penombra mi disturbava. Fondo occhio buono pressione buona mi prescrive campo visivo.Il 20/9 mi reco in ps oftalmico a Roma perche da un pò (dai primi di sett) non riuscivo più a lavorare sul pc vedevo lo sfondo chiaro troppo brillante e di conseguenza le cifre o lettere è come se i contorni si andavano a sgretolare vedevo tutte piccole impercettibili (non potrei neanche disegnarle) scariche elettriche luminose. riuscivo a leggere ma sforzavo molto la vista. Stessa cosa fdo occhio buono pressione ok retina pare buona 10/10 mi dicono di eseguire esame in cicloplegia .Fatto tutto ok Campo visivo buono. mi dicono che non ho un problema occhio. Io soffro di emicrania prendo paracetam con caff (il dr che segue la mia emicrania dice che è fotofobia) vado anche dal neurologo effettuo ecolor doppler trancranico (è ok )elettroencefalogramma: risultano delle scariche biolelettriche anomale mi si prescrive risonanza magnetica sono in attesa.
tutto questo per chiedere: l'ultimo oculista mi dice di attenuare questa fotofobia con lenti fotocromatiche. io vorrei sapere per smorzare la brillantezza del pc (che con il problema di questi punti luminosi si accentua) le lenti dovrebbero essere anche antiriflesso?la sola scritta dell'orario sullo smartphone mi acceca
Grazie in anticipo e mi scuso se sono stata troppo lunga e/o detto inesattezze o sbagliato sezione
è snervante sentirsi dire che ho una vista più che buona e non riuscire a lavorare
Buon lavoro
[#1] dopo  
Dr. Caterina Cimino
24% attività
0% attualità
12% socialità
CROTONE (KR)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Buona sera per il tipo di lente si faccia consigliare dal suo ottico di fiducia. può sempre fare una prova della lente direttamente in negozio e vedere personalmente se può trovare giovamento dalla lente anti-riflesso per la sua ipersensibilità alla luce.
cordialmente,
Caterina Cimino.