Utente 875XXX
Buongiorno, a una mia cara amica è successo quanto segue: lunedì mattina avvertendo sintomi simili ad un infarto è stata portata con urgenza in ospedale e da una tac hanno visto che invece si trattava di distacco del primo pezzo dell'aorta. Operata con urgenza. Premetto che prima dell'intervento era coscente. Oggi, quarto giorno dopo l'intervento non ha piu' ripreso conoscenza. Provano a togliere il respiratore ma non riesce a respirare autonomamente. Reni e fegato non stato stati compremessi, ma da un'ulteriore TAC è risultata un'ischemia cerebrale, mi chiedevo quando è potuta avvenire. Può essere successo durante l'operazione? Quali conseguenze può avere? Aspettando una vs. sollecita risposta ringrazio anticipatamente saluti Rosanna

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
purtroppo la dissezione aortica acuta è una gravissima emergenza cardiochirurgica, spesso se non fatale accompagnata da gravi complicanze come quella cerebrale, le cui conseguenze e sull'effettivo recupero delle condizioni iniziali non è preventivabile nel breve tempo, ma a distanza di alcune settimane.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 875XXX

Iscritto dal 2008
Speravo di non leggere questa diagnosi, ma continuerò a pregare e sperare che la mia cara amica si risvegli il più presto possibile e senza troppe conseguenze. Molte grazie per la sollecita risposta.Saluti