Utente 274XXX
una paziente di mezza età, con glicemia sempre su valori di 115-122 circa, mi pare che non è diabetica ma rientra in quelle forme intermedie, di intolleranza glucidica. Se anche con accorgimenti dietetici e facendo sport etc, non migliora di tanto, dovrrebbe già assumere ipoglicemizzanti con questi valori? e che iter di esami andrebbero fatti, la glicata, il carico di glucosio in tutti i casi? se possibile vorrei un'idea precisa di come si procede step by step in casi di questo genere

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Il caso da lei descritto potrebbe inquadrarsi in uno stato pre-diabetico.
Sarà ovviamente necessario controllare periodicamente la propria glicemia,
e valutare meglio lo stato glicemico (curva da carico, etc.).

In uno stato prediabetico non vanno assunti antidiabetici orali
ma è ovviamente necessario:
- una correzione dello stile di vita;
- riduzione del peso se in sovrappeso:
- abolizione del fumo;
- una maggiore attività fisica;
- una dieta senza eccessi calorici, ricca di vegetali e più povera di grassi saturi e carboidrati.

Ne parli con il suo curante.

Cordialmente