Utente 276XXX
Buongiorno e grazie in anticipo dell'attenzione.
Da 6 mesi circa seguo una dieta proteica con relativo successo (persi ca 32 Kg). Ultimamente ho riscontrato una sempre maggiore difficoltà nella defecazione, con feci molto grosse (e dolorosamente larghe di circonferenza) e la presenza di ragadi (cosa che mi era già successo in passato, ammetto che non ho dato molta importanza li per li, trattandole come sempre).
Oggi però ho avuto sempre le medesime difficoltà, con i classici dolori che attribuivo alle ragadi, ma ho avuto la presenza di numerose gocce di sangue di rosso molto chiaro sulla tazza.
Ho effettuato da poco le analisi del sangue e a parte il colestorolo alto (soffro di ipercolesterolemia familiare) non c'erano altri valori fuori dalla norma.
Il colore delle feci è solitamente quello "normale", oggi erano leggermente più scure.
Possono essere dovute a lacerazioni della parete anale a seguito delle grosse circonferenze delle feci? mediamente vado in bagno ogni 2-3- giorni mentre prima della dieta evacuazvo tranquillamente ogni giorno..
E a chi mi devo rivolgere? ad un proctologo?
Cosa potete consigliarmi?

Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Le ragadi possono sanguinare e la consistenza delle feci può essere la causa di piccole lacerazioni della mucosa. Non è però da escludere che il sanguinamento possa essere di origine emorroidaria. Un controllo proctologica è consigliabile.