Utente 260XXX
Buonasera,
scrivo per chiedere un vostro parere riguardo ad un episodio che mi è accaduto ieri.
Mentre stavo facendo una corsetta (a ritmo molto leggero) dopo pochi ho avvertito come la sensazione di uno sbuffo d'aria o reflusso proveniente, credo, dal cuore(è piuttosto difficile per me trovare un termine esatto). Seppur spaventato ho continuato la mia corsa fino a quando, circa dieci minuti dopo, ho avvertito una forte fitta sulla parte sx del costato. Tremendamente spaventato ho interrotto la mia corsa e ho proseguito a piedi per circa 15 minuti fino ad arrivare a casa..
Devo dire che mi è successo già altre volte di avere questa sensazione di sbuffo d'aria che risale, ma molto di rado e soprattutto in periodi di stanchezza.
Sono una persona molto ansiosa e ipocondriaca. Durante l'ultimo anno ho effettuato per mio scrupolo tutta una serie di esami al cuore (ECG, ECG sotto sforzo , ECO, Holter24) tutti risultati nella norma.
Cosa può essere?
Grazie davvero

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non esiste lo "sbuffo d'aria" dal cuore: se dell'aria entrasse nella circolazione si avrebbe la famosa "embolia gassosa" per cui muoiono qualche volta i sub se risalgono troppo in fretta.
La sensazione che ha avuto deriva verosimilmente da un'extrasistole, cioè da un battito anticipato, che può dare la sensazione si sussulto, di battito mancante, di "cuore che fa una capriola", di sfarfallio... La stessa cosa per cui ha chiesto un parere alcuni giorni fa e per cui già il dott. Rillo l'aveva rassicurata. Stia tranquillo.