Utente 284XXX
Salve,
premetto, ho 20 anni ed è da qualche tempo che una domanda mi tormenta.
Dunque, il mio pene in erezione tende ad andare verso il basso. Cioè sembra un pene normale, non provo alcun dolore; l'erezione sembra essere normale, solo che la punta del membro a partire da circa meta' non tende verso l'alto, ma verso il basso, l'erezione e' normale, e' verso l'alto.E' una parte della struttura a tendere verso il basso.
La domanda che mi tormenta è la seguente.
Potrei avere dei problemi durante un rapporto sessuale, per quanto riguarda la penetrazione?
Sicuramente mi risponderete "vai a fare una visita da un andrologo/urologo, che sicuramente saprà darti questa risposta".
Senz'altro andrò a fare una visita, però vorrei sapere da voi una risposta soddisfacente vista la vostra professione, altrimenti non avrei chiesto.

Attendo vostre risposte,
cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente, senza poter vedere il grado di incurvamento,la nostra risposta equivarrebbe un esercizio di fantasia che, certamente, non La favorirebbero.Quindi...si rivolga ad uno specialista reale,fornito di foto.Cordialita'
[#2] dopo  
Dr. Marco Musy
20% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Gentile Utente,
per quello che riferisce la sua sembra essere una modica curvatura che non dovrebbe creare difficoltà nella penetrazione.
Curvature dell'asta superiori a 30° potrebbero generare qualche difficoltà in più.
Sarebbe perciò opportuno, quando eseguirà la visita, portare un autoscatto in visione o in corso di visita specialistica eseguire un FIC test.
I migliori auguri.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/227-pene-curvo-valuta-fa.html.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Grazie a tutti per le risposte immediate.
Ho un'altra domanda da farvi, come fare a misurare i gradi di curvatura dell'asta?
Come faccio a capire se supera di 30° o meno?
Grazie ancora e scusate per tutte queste domande.
Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Dr. Marco Musy
20% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
gentile Utente,
è possibile determinare l'angolo di curvatura all'incrocio di due rette: una è quella dell'asta a partire dalla base, l'altra è quella che parte dal glande.
Più semplicemente si può fare uso di un goniometro.
Insisto nel consigliarle una visita specialistica piuttosto che insistere con autodiagnosi.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ascolti le sagge e corrette parole del collega Musy.

Cordiali saluti.