Utente 284XXX
salve dottore
sono un ragazzo molto giovane che ha scoperto di avere problemi di erezione e per questo ho deciso durante una vacanza di provare a fare sesso con una prostituta per vedere se questo problema sussisteva solo quando facevo l'amore con la mia ragazza o no. il rapporto è stato protetto,ma ho perso l'erezione e in preda all'agitazione ho provato a rimediare mediante masturbazione indossando ancora il preservativo.mentre facevo questo,ho il ricordo di essermi strofinato l'occhio con la stessa mano e,dopo essermi tolto il preservativo,ho anche toccato la punta del pene per sentire se c'erano liquidi vaginali...5 minuti dopo mi sono anche fumato una sigaretta. avevo letto che i contatti indiretti non sono a rischio quindi non ho fatto il test.a un anno di distanza dal rapporto però inizio a star male,ho un periodo di debolezza e stanchezza culminato un giorno con una fortissima emicrania.da quel giorno non sono più stato bene: in tutto il mese di dicembre fino ad oggi,ho avuto quasi tutti i giorni mal di testa,perdita di peso di 3 chili (alla seconda settimana di malessere),sudori notturni,tosse mal di gola e catarro,dolori alle ascelle e al collo,arrossamento e bruciore delle mucose (occhi venati parecchie settimane e dolore quando urino),diarrea,intorpidimenti. ho fatto anche le analisi del sangue e risultano perfette.
quello che mi chiedo: è possibile che io abbia contratto l'hiv durante questo rapporto? tutti i sintomi che ho,se durano da più di un mese e le analisi del sangue sono perfette,a cosa dovrei ricollegarli se non all'hiv?
[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Direi che con una visita Venereologica e dei test specifici lei metterà a riparo la sua salute da ansie probabilmente eccessive rispetto al caso che descrive, essendo l'HIV un virus trasmissibile per rapporti non protetti di tipo insertivo.

saluti cari