Utente 284XXX
Buonasera e grazie per il servizio che rendete gratuitamente agli utenti.
Ho letto in questo sito vari consulti che sembrano simili al mio caso, in altre specialita'. Ma mi rimangono dubbi.

Lo scorso mese ho avuto un rapporto con un altro uomo. Lui ha fatto il test hiv (negativo) 8 mesi fa, MA nel frattempo ha avuto altri rapporti: quindi non conosco il suo stato sierologico ad oggi.
Ci siamo masturbati reciprocamente e, dopo l'orgasmo dell'altro, il mio pene ed il mio glande sono entrati in contatto per qualche tempo con il suo sperma ancora liquido - che dopo l'eiaculazione era caduto sul suo ventre e gambe. Questo tipo di contatto, che mi parrebbe di poter definire indiretto (mio pene su sue gambe dove c'era il suo sperma), e' a da considerarsi rischio? Il dubbio mi viene anche perche', dopo cio', ho proceduto in piu' a masturbarmi io e non posso escludere che ci fossero tracce del suo sperma sui miei genitali - e che anche questa seconda situazione possa avere costituito un ulteriore rischio.
grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

il rapporto che descrive non è in termini generali riferibile ad un possibile rischio HIV essendo di tipo indiretto e non insertivo.

Per tutto il resto e per ulteriori e futuri direi che possa affidarsi al venereologo (specialista delle MST) di sua fiducia, al fine di avere un controllo e dei consigli utili dopo una valutazione diretta del caso, ma sempre in occasione di dubbi persistenti o di lesioni o segcrezioni di qualsiasi genere.

saluti cari