Utente 286XXX
buonasera vorrei un consulto, mio padre ha 60 anni due anni fa le e stato diagnosticata una colecistite acuta litiasica , sindrome di mirizzi. Le hanno fatto un primo intervento di colecistectomia con la epatico digiuno anastomosi, dopo tre mesi i livello di bilirubina sono arrivati al max e allora gli hanno fatto il drenaggio transcutaneo delle vie biliare e un mese dopo un secondo intervento per vedere se l anastomosi era funzionante ma da allora ogni due tre mesi gli veniva la febbre alta accompagnata da brividi forti con elevazione della bilirubina gli hanno dato un trattamento di antibiotici e perfusioni ma niente 4 mesi fa un terzo intervento perche si erano formati dei calcoli pre anastomotici . Una settimana fa di nuovo febbre alta brividi . Preciso il tutto si e verificato in moldavia poiche mio padre e la io sono a brescia e vorrei cercare qualcuno in grado di risolvere questo problema di mio papa ringrazio anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Evidentemente ci sono ancora dei calcoli o, ad ogni modo, un difficoltato drenaggio della bile. Certamente on line non è possibile risolvere la situazione se non con una diretta valutazione clinica.

Cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
20% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Purtroppo il tipo di intervento che ha subito il papà è la causa dei problemi in quanto vi è una situazione anatomica che facilita la risalita dei batteri dall'intestino al fegato. È pertanto improbabile pensare ad un intervento che ripristini le condizioni ideali. Quindi sarà solo la terapia medica che potrà tenere a bada le complicazioni.
[#3] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
4% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente,a 60 anni e per patologia benigna penserei anche io a rivolgermi a Centri di chirurgia epatobiliare.Da quanto descrive e' presente una stenosi della epaticodigiunostomia,pertanto drenata la stasi biliare con drenaggio percutaneo esterno bisogna riconfezionare una nuova e più ampia derivazione biliodigestiva .In mani esperte le possibilità tecniche,che non riporto,ci sono per risolvere il problema.Chiaramente la mia ha tutti i limiti di una valutazione a distanza.Centri di eccellenza,ne ricordo qualcuno,sono a Roma,Bologna,Genova,Torino etc..
Saluti