Utente 121XXX
Buon giorno gentili Medici
a seguito di intervento per dissezione aortica,andato a buon fine,
in pz anziano ma dotato di buona capacità fisica preintervento, trasferito in rianimazione:di solito,a quando è prevista l'estubazione? Condizioni emodinamiche permettendo.
Grazie
Cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, se il paziente è in buone condizioni postoperatorie, non ci sono complicanze di alcun genere: nè chirurgiche, nè di tipo medico, l'intubazione dura poco e così anche la permanenza in Rianimazione
Tuttavia non è possibile fare un pronostico preciso a distanza e senza avere tutti gli elementi che i curanti hanno, anche perchè una dissezione aortica in genere costituisce una urgenza.
Spero di essere stata esauriente, saluti.
[#2] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Buona Sera Dottoressa Martin
La ringrazio per la risposta.
Esistono dei protocolli di trattamento per questo tipo di pz.
Cardiochirurgici?come ad asempio:prime 48h in monitoraggio/stabilizzazione delle condizioni emodinamiche e , dopo le 48h si cercherebbe di svegliare ed estubare il pz?
Cordialità
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente tutto dipende dalle condizioni del paziente, dalla stabilità dei suoi parametri vitali, dall'andamento chirurgico e da come reagisce alle terapie, se non c'è iperpiressia e via dicendo. Non si possono applicare i protocolli in maniera rigida: non si può per esempio togliere un monitoraggio perchè sono passate 72 ore, se il paziente ha disturbi del ritmo, come non lo si può estubare se la sua ventilazione non è sufficiente.
Spero di essere stata più chiara, saluti.