Utente 183XXX
Da circa 5 anni sentivo qualcosa al testicolo sinistro poi ho deciso di farmi vedere dal dottore, ho fatto gli esami e mi è stato diagnosticato un varicocele di quarto grado. Nello spermiogramma sono usciti i seguenti risultati:
Quantità: 2.5 ml
Viscosità: normale
Ph: 8.0
Conteggio nemaspermi: 5 *10^6 ml
Mobilità: 10%
Morfologia: spermatozoi anomali e/o immaturi 70%
Osservazioni: alcuni leucociti
Conclusioni: fertilità compromessa

Dati questi referto ho tre domande da fare:
Dovrò essere operato? Presumo che la risposta sia si
Cosa significano questi referti? Fertilità compromessa per sempre? O con operazione può migliorare?
Sono preoccupato, ho 21 ormai e in futuro figli ne vorrei, rischio seriamente una infertilità definitiva o posso tornare a valori normali con un operazione per togliere il varicocele?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

gli esami del liquido seminale dovrebbero essere eseguiti secondo dei criteri internazionali del WHO, infatti questo permette di confrontarsi e quindi di valutare la sua fertilità, l'esame che ci ha proposto non segue tali criterie quindi diventa inattendibile e va ripetuto in un centro dedicato. Il varicocele è una delle cause più frequenti di infertilità nell'uomo e quindi toglierlo può permettere di recuperare.

Un cordiale saluto
[#3] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
L'urologo mi ha detto di fare questi esami e poi in base a questi il mio medico mi consigliava se operarmi o no. A questo punto allora dovrò operarmi? E posso essere ottimista nel pensare che si può risolvere e tornare fertile?
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
per essere ottimisti bisogna prima eseguire esame seminale attendibile e dosaggi ormonali (FSH, LH, Estradiolo, PRL, Testosterone tot.).

Cordialità
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera avere altre informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html .

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
L'urologo mi ha detto di fare questi esami e poi in base a questi il mio medico mi consigliava se operarmi o no. A questo punto allora dovrò operarmi? E posso essere ottimista nel pensare che si può risolvere e tornare fertile?
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
per essere ottimisti bisogna prima eseguire esame seminale attendibile e dosaggi ormonali (FSH, LH, Estradiolo, PRL, Testosterone tot.).

Cordialità
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Alla sua età, a prescindere, bisogna sempre essere ottimisti e positivi!

Fatto il tutto ci aggiorni!

Cordiali saluti.
[#9] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Sono ottimista ma preoccupato, ho letto in internet che non sempre migliora nonostante l'operazione
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo, ma si ricordi sempre che anche questa informazione deve essere ben discussa e capita con il suo andrologo di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.
[#11] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
più ha dati attendibili più deve essere ottimista
[#12] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Ma ora in questa situazione sono completamente sterile? Faccio un esempio: se ho un rapporto completo non protetto con la mia ragazza, c'è possibilità che lei rimanga incinta o non c'è nessuna possibilità ?
[#13] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
personalmente non ho elementi clinici sufficienti per risponderle
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Dai pochi dati clinici che abbiamo a disposizione posso solo dirle che è difficile ma non impossibile, se veramente ha 5 milioni di spermatozoi per ml e non è un azoospermico (cioè senza spermatozoi).

Cordiali saluti