Utente 557XXX
Ho avuto problemi di pressione e valori del sangue sballati, alla fine mi hanno ricoverato in ospedale e mi hanno fatto una biopsia al rene sx, oggi mi hanno chiamato in ospedale, a Varese, ed il medico mi ha detto che dalla biopsia è risultata una GLOMERULONEFRITE, però prima di iniziare la terapia mi ha fatto vedere da un otorino il quale ha confermato i suoi sospetti, cioè dipende tutto dalle tonsille che, secondo loro vanno tolte al più presto.
Mi hanno chiamato nel pomeriggio dall'ospedale dicendo di presentarmi domani mattina che mi fanno anestesia totale e mi tolgono le tonsille.
Sono un pò preoccupato, perchè tanta fretta? è cosi grave?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Massimo Gai
24% attività
0% attualità
12% socialità
ALASSIO (SV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2000
Probabilmente (si informi con precisione) è stata diagnosticata una glomerulonefrite acuta post-infettiva. La terapia in effetti prevede la rimozione delle tonsille se presenti foci infettivi, questo in modo di ridurre gli stimoli che hanno provocato anche la malattia renale. di per se la malattia non è grave ma va curata al più presto.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 557XXX

Iscritto dal 2008
Buon giorno,
mio fratello, che vi ha contattato ieri, è in questo momento in ospedale in attesa di essere operato, vi ringrazio per la risposta che ci ha fornito, ci ha senza dubbio tranquillizati.
saluti
[#3] dopo  
Dr. Massimo Gai
24% attività
0% attualità
12% socialità
ALASSIO (SV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2000
Sono felice

Saluti