Utente 203XXX
Buonasera,
mia madre (72 anni) ha fatto una radiografia alle ginocchia per problemi di dolori.
Il referto riporta "calcificazioni ateromasiche lungo il decorso dell'arteria femorale superficiale e poplitea".
Cosa significa?
Grazie. Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
il dato radiologico andrebbe correlato con eventuale sintomatologia specifica che non ci riferisce. La presenza di depositi calcarei nella parete delle arterie può essere in correlazione con la malattia sclerotica delle stesse o talvolta rappresentare una tipica manifestazione del diabete (calcinosi della tunica media di Mnckenberg).
Una valutazione specialistica sarebbe opportuna al fine di valutare la necessità di un trattamento.
[#2] dopo  
Utente 203XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo Dott. Piscitelli,
grazie per la risposta. In effetti non le ho spiegato granchè. La mamma ha problemi ormai da tempo di artrosi alle ginocchia e i rx sono stati fatti per controllare l'andamento del suo problema ed eventualmente decidere per un intervento.
Non ha il diabete e non presenta dolori alle gambe (se non appunto alle ginocchia).
Venerdì abbiamo appuntamento con l'ortopedico. Sarà meglio chiedre qualche altro consulto?
Grazie ancora.


[#3] dopo  
Dr. Giorgio Marcialis
24% attività
0% attualità
16% socialità
VITTORIA (RG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2013
Significa che ha delle placche ateromasiche lungo l'arteria femorale superficiale e poplitea, quindi necessiterebbe di terapia antiaggregante piastrinica.
Saluti!

Dott.Giorgio Marcialis