Utente 290XXX
Salve,
mi chiamo Tiziana ed ho 38 anni.
Tra qualche giorno dovrò subire un intervento di asportazione di un polipo sulle corde vocali.Premetto che sono un soggetto particolarmente ansioso e che soffro di attacchi di panico........la mia paura è l'anestesia generale,che tra l'altro ho già subito due volte per altri interventi.Ho paura di non risvegliarmi e sto seriamente pensando di non operarmi più,pena la completa afonia!
Volevo chiedere,avendo già subito l'anestesia totale senza particolari problemi (si gonfiò solo il braccio dove avevo la flebo) si potrebbe scongiurare il rischio di shoc anafilattico????
Quanto dura in tutto l'intervento???? Il fatto che sia in forte sovrappeso può provocare problemi con l'anestesia????
grazie per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, la circostanza che Lei sia stata già sottoposta ad intervento chirurgico è un elemento genericamente favorevole, anche se il sovrappeso effettivamente potrebbe, dico solo potrebbe, creare delle difficoltà di tipo "meccanico", non specificatamente legate ai farmaci della anestesia, bensì alla posizione intraoperatoria ed alle manovre di intubazione: mi chiedo però se lei fosse già in sovrappeso quando è stata operata le altre volte!? Comunque il fattore deve essere valutato accuratamente dal suo anestesista. L'intervento dura circa 30 minuti tutto compreso, minuto più, minuto meno, e lo schock anafilattico è una eventualità molto remota, perchè teme propio questo?!
Spero di essere stata esauriente, altrimenti non esiti a scrivere ancora, ma si operi!
Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottoressa,
la ringrazio per avermi risposto così velocemente!
Undici anni fa ha subito un parto cesareo in anestesia generale,e proprio durante la gravidanza avevo accumulato questi chili in più.........insomma pesavo all'incirca quanto peso adesso!L'altro intervento invece risale a quasi 18 anni fa,allora però avevo una ventina di chili in meno!
Mi potrebbe chiarire un pò le difficoltà di intubazione di cui parlava???
Dimenticavo di dirle che ho già fatto il day hospital con tanto di prelievo,rx torace e visita cardiologica,abbiamo anche compilato una cartella clinica con una giovane dottoressa,ma dell'anestesista nessuna traccia!
Siccome sarò chiamata a giorni direttamente per l'intervento pensa che dovrei richiedere un consulto prima di entrare in sala operatoria????E poi non dovrei fare nessuna preparazione a base di cortisonici prima dell'anestesia???
La ringrazio anticipatamente e.......NON MI ABBANDONI!
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile signora, rispondo innanzi tutto alla sua ultima domanda, ma con una domanda a mia volta: quando in precedenza è stata operata le hanno somministrato del cortisone in via preventiva?
Questa è una procedura che talvolta viene utilizzata se ci troviamo di fronte un paziente con dei seri problemi allergici a più farmaci con precedenti episodi allergici di una certa portata. Non mi sembra che Lei appartenga ad un simile gruppo.
Quanto al fatto che non è stata vista dall'anestesista, non so che pensare, forse la vedrà da ricoverata prima di essere operata.
Quanto alle difficoltà di intubazione che vanno appunto valutate, se ha subito una anestesia generale che era già su questo peso e per di più in gravidanza, e la procedura è stata agevole è difficile che ora sia difficoltosa. Avevo fatto quell'accenno perchè talvolta chi è molto in sovrappeso può essere più difficile da intubare, ma non è una regola assoluta.
Saluti.
[#4] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottoressa,
la ringrazio ancora per avermi dedicato un pò del suo tempo!
Rispondendo alla sua domanda c'è da dire che non ho mai fatto la prevenzione prima di qualsiasi intervento............il fatto è che mia sorella (soggetto asmatico ed allergico a tanti medicinali,nonchè a parecchi alimenti) è stata rianimata in sala operatoria.........da qui nasce la mia grande paura dell'anestesia. Tutto qui!
Mi rendo conto che io sono un'altra persona,però c'è la paura che mi fa brutti scherzi.
Se potessi eviterei di operarmi..........
[#5] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Temo gentile signora che questo intervento vada fatto.
Finalmente ci ha svelato da dove nascono tutte le sue paure, ma a sua sorella possono essere successe tante cose e non necessariamente legate ad un problema allergico. Mi rendo conto che dire ciò non è di grande aiuto, ma le ho già scritto che il rischio 0 non esiste, e ciò vuol dire che imprevisti ci possono essere; la cosa importante e che ci si trovi ove si possa intervenire adeguatamente.
Stia serena e se lo desidera ci faccia sapere come è andata.
Saluti.