Utente 291XXX

Stenosi aortica: confronto controlli ecocardiografici.

Data 16 novembre 2011
Ventricolo sinistro: diam. telediast. 50, setto 12, parete 11, fraz. d'eiez. 64%.
Atrio sinistro: diam. telesist. 34. Aorta: diam. bulbo 30.
Conclusioni: Valvola aortica funzionalmente bicuspide per severo ispessimento ateromasico e fibrotico della cuspide coronarica sinistra, secondariamente ipomobile: gradiente di picco transaortico stimato 43 (gradiente medio 21: stenosi valvolare aortica di grado "moderato") Trascurabile rigurgito valvolare aortico con secondario ispessimento del lembo anteriore mitralico (mitrale nativa normale) Normali dimensioni cavitarie, continuità settale, ventricolo sinistro con modesto grado di ipertrofia miocardica concentrica e normali valori di funzionalità sistolica globale.

Data 13 febbraio 2013.
Ventricolo sinistro: diam. teledast. 52, setto 12, parete 11, fraz. d'eiez. 56%
Atrio sinistro: diam. telesist. 30. Aorta: diam. bulbo 32.
Conclusioni: Ipomobilità con ispessimento "postreumatico" della cuspide aortica posteriore: reperto di stenosi aortica di grado lieve (grad. di picco transaortico 41, grad. medio 25) Trascurabile rigurgito associato. Ventricolo sinistro non dilatato, con modesta ipertrofia miocardica concentrica e funzionalità sistolica ben conservata.

Altri dati: età anni 71, carotidi: piccola placca all'origine del bulbo carotideo dei due lati, la più evidente a destra determina stenosi 35%, sinistra stenosi 15%.Nessun distretto carotideo verebrale esplorato vi sono alterazioni al flusso.
Colesterolo (senza medicine): 190 (HDL 50 - LDL 111)
Gastroscopia: ernia jatale da scivolamento , gastrite cronica (allergico ai FANS).
Attuali medicine: 1 esopral 20 + 1 crestor 10.
I due referti sono stati fatti dallo steso cardiologo, sempre di corsa e senza mai una spiegazione "ragionevole".
Domanda: come sto oggi rispetto a 15 mesi fa ? Grazie infinite !!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La sua stenosi aortica parrebbe sostanzialmente invariata rispetto al 2011.
Per il momento non ci sono indicazioni alla correzione chirurgica, sempre stando a quanto lei riporta
arrivederci
cecchini