Utente 936XXX
Salve,
sono un ragazzo infermiere professionale di 26 anni, normopeso, da sempre pratico sport(pallacanestro + pesistica in palestra) e da quando ero bambino,ogni anno ho dovuto fare la visita medica sportiva. Dunque ho fatto spirometria,ECG + ECG da sforzo dove i medici non hanno mai riscontrato nessun tipo di problema. Mi ricordo che mi dicevano che le dimensioni erano un po' piu' grosse del normale a causa del fisiologico adattamento alla attivita' fisica (a riposo raggungo i 45 bpm).
Ho notato pero' da qualche anno delle extrasistole, le quali mi vengono esclusivamente durante la masturbazione. Ad essere piu' preciso, piu' aumenta l'eccitazione,e piu' ci sono le possibilita' che io le abbia. Si manifestano con un colpo al petto, ed in qualche modo, posso sentire l'attimo prima che mi accadono. Infatti,portando una mano al petto,sento chiaramente dei battiti anomali.
Ho detto questa cosa anche al medico di medicina sportiva quando nell'estate del 2012 ho eseguito l'ultimo ecg sportivo,ma lui mi ha riferito che dal tracciato non si evidenzia nessun problema. Fatto sta che io continuo a sentirle curiosamente solo durante la masturbazione.
E' normale tutto questo o forse e' meglio che faccia delle visite cardiologiche piu' approfondite?
Vi ringrazio per il vostro tempo e per il grande aiuto che date attraverso questo servizio.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' opportuno che lei esegua un test da sforzo massimale al cicloergometro o tapèis roulant ed un holter cardiaco per la valutare la presenza di aritmie
Arrivederci
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 936XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la risposta.
Avrei un'altra cosa da aggiungere,una correzzione a quello detto prima.
Certe volte queste extrasistole mi si presentano inoltre dopo aver mangiato. Dunque sono andato dal mio medico curante il quale mi ha prescritto prorpio a causa dei miei disturbi digestivi Esomeprazolo 20mg 1cp al die per 30 giorni.(mi ha detto che si chiamano spine cardiache).
Ritornando al mio quesito di prima, è possibile che senta le extrasistole durante la masturbazione a causa di una "forzata" contrazione di muscoli pelvici/addominali?
Il mio medcio mi ha detto che una eccessiva dilatazione dello stomaco fa si che mi si creino delle extrasistole; non vorrei che per lo stesso principio,durante la masturbazione contraggo i muscoli pelvici/addominali i quali, premendo sullo stomaco e diaframma,possono crearmi questo problema di aritmia.
Ed inoltre,l'aritmia delle spine cardiache, è pericolosa?

Grazie mille per il suo tempo e gentilezza
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L impiego di tali farmaci dovrebbe essere raccomadato dopo una gastroscopiia.
Puo anche darsi che un ernia jatale favorisca aritmie. Ma esegua la prova da sforzo
Arrivederci
Cecchini