Utente 295XXX
Buonasera Dottori,
vorrei chiedervi se la pulizia dentale effettuata dal dentista possa provocare carie, rimuovendo troppa porzione di smalto e quale il decorso e i sintomi di questo tipo di carie. Vi ringrazio per l'attenzione

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Francini
24% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Il tipo di carie di cui lei parla semplicemente non esiste. Quindi niente decorso, niente sintomi.
Durante la pulizia del tartaro non si rimuove lo smalto, neanche in misura minima. Per ledere lo smalto durante questo tipo di procedura bisognerebbe quasi farlo di proposito, usando la strumentazione in maniera del tutto incongrua.
Bisogna sfatare la convinzione, purtroppo diffusa tra qualche paziente, che la pulizia del tartaro frequente danneggi lo smalto.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
16% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
La pulizia si fa per prevenire la carie e la piorrea, non per far venire carie e piorrea.

Ma se ritiene diversamente, non la faccia più.
Il dentista che fra alcuni anni la visiterà e dovrà curare parecchi denti per non aver effettuato la pulizia periodica, sarà FELICE quando le presenterà la parcella.

Faccia lei.