Utente 237XXX
Salve dottori,
Ho scritto l ultimo consulto 3 4 gg fa a causa.di sintomi molto invalidanti. Ora sn in ansia poiche dmn c'e`la gita cn la scuola. Fisicamente e moralmentr sono a terra gia da una settimana piu o meno olo che nn so se tutto questo era riconducibile a ansia anticipatoria.ho cominciatoa frequentare judo da 14 15 lezioni piu o meno e se all inizio era un sacrificio vero e proprio ora gestisco abbastanza bene anche se dopo la lezione e in particolare il giorno dopo ne risento fisicamente. La dottoressa che mi ha risposto al consulto precedente sostiene che sono sintomi ansiosi. Da rilevare che ho fatto elettrocardiogramma ecocardiogramma e test da sforzo quasi 3 mesi fa tutto regolare tranne una frequenza di battiti, a detta del dottore, accelerati (83b/min)i .sono ansioso e in cura psicoterpeuta da un anno circa. Da allora sono migliorato notevolmente ma situazioni difficili si presentano ancora bloccandomi. I sintomi sono dolori ai nervi del collo extrasistole a sinistra del petto,dolori sporadici al braccio e al petto sinistroanche forti (la mattina spesso mi sveglio come dire.indolenzito come se fossi stato in tensione tutta la notte). Pe extrasistole sono notevoli e fastidiose e mi sto allarmando perche mercoledi ieri sera e stamattina a scuola, ho cominciato ad avvertire queste extrasistole al petto, mopto forti a un certo punto sono diventate forti nn un dolore ma una specie di peso al centro del petto avvertivo. Edolori inoltre al petto da tutte le parti tipo fitte. So che ho descritto sintomi confusi ma sarebbe difficile essere piu precisi. La realta e che sto pensando di nn andare domani alla gitq ma cio mi dispiacerebbe.

Scusate per gli errori ortografici ma sto scrivendo con il cellulare.


Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il suo problema reale continua ad essere uno stato ansioso importante che le stà modificando in maniera negativa la qualità della vita. Non sò se ne sia più o meno cosciente, ma credo che abbia oramai ben capito che il cuore non è coinvolto come causa dei suoi disturbi e anche le extrasistoli, visto i risultati delle indagini fatte, vanno considerate benigne e l'ansia, invece, può facilitarne l'insorgenza ed amplificarne l'intolleranza soggettiva. In coclusione cerchi di vivere meglio gli anni che ha. E' un peccato viverli così male e quando saranno passati nessuno potrà restituirglieli.... da buon intenditor....
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
è anche vero che durante le visite fatte le extrasistole nn ne ho avvertite, in particolare du rante la prova da sforzo. solo un pò di agitazione nell'elettrocardiogramma a riposo.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non cambia il "succo" della consulenza e dei consigli che le ho già dato.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
scusi l'insistenza dottore,
i sintomi al petto sono intensificati e fastidiosi e avverto anche spesso pulsazione bel battito nell'orecchio. ho letto che questo sintomo è indice di problemi, o almeno potrebbe esserlo