Utente 125XXX
Mi hanno diagnosticato una forma di varicella ed ho più di 40 anni!
è iniziata venerdi' scorso con una bolla tipo pizzicotto sulla guancia e poi me ne sono venute altre sempre nel viso, mento collo e fronte...sporadiche sul torace e un paio in una gamba.
Il medico di guardia domenica mi ha dato da prendere un antivirale zelitrex 1000mg 3 al gg per 7 giorni più un antistaminico.
Non ho febbre ma ho avuto mal di testa e dolori articolari sopratutto al collo anche se lieve.
Qualche linfonodo ingrossato.
a distanza di 3 giorni vedo che si stanno attenuando e non ho più prurito come domenica, malessere generale si è attenuato molto.
Questi antivirali sembrano efficaci!

Cosa ne pensate degli antivirali?

sono veramente di aiuto a risolvere più in fretta il virus?

controindicazioni?

con questi antivirali si ha meno possibilità di presentare in futuro l'herpes zoster?

Per quanto tempo si è contagiosi? scusate l'errore nel titolo, ma non riesco a modificarlo...
(lunedi prossimo potrò tornare al lavoro o è presto?)

Vi chiedo di rispondere a ciascuna delle domande.
grazie
saluti
Vale
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

rispondo sinteticamente ma in modo completo!

Gli antivirali sono efficacissimi, accelerano i tempi di guarigione, hanno le comuni controindicazioni come tutti i farmaci e non preservano da un eventuale futuro HZ.

La fase di contagio termina con la scomparsa delle vescichette sierose e se vuole (^___^) lunedì ritorna anche a lavorare...


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Grazie ieri sono tornata al lavoro...

Le chiedevo:

è normale avere ad oggi ancora due linfonodi del collo leggermente ingrossati?
li sento al tatto nella zona laterocervicale sotto l'orecchio, non sono dolenti e sono mobili.

Per quanto tempo possono rimanere?

Sono passati 10/11 gg dalla prima eruzione e ho preso l'ultimo antivirale sabato sera.
Ho ancora poche macchie ma già cicatrizzate.

Grazie
Saluti
Valeria

[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gent. Valeria,

la reattività linfonodale sarà presente fino al totale reintegro del tessuto cutaneo.

Per le "macchie", fino a quando non scompariranno definitivamente, si ricordi di non esporle al sole o a lampade solari ed applichi una protezione a schermo totale al bisogno.


Buona giornata.
[#4] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per le risposte,
le chiedevo inoltre dato che ho fatto il 15 maggio gli esami del sangue ed oggi sono arrivati i risultati, ho notato che il valore di riferimento della V.E.S. è leggermente alterato:
valori di riferimento da 0 a 30
il risultato è 31.
premetto che ho 49 anni.

Può aver influito aver avuto la varicella e aver preso degli antivirali, visto che la cosa è recente?

Il medico di base me li ha fatti fare per vedere anche i valori tiroidei che sono negativi, come l'ecografia appena fatta.
Gli altri valori sono normali.
saluti

[#5] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Di nulla.

Il valore della VES preso isolatamente è molto generico ed è condizionato da fattori diversi, tra cui la pregressa malattia esantematica.


Saluti.