Utente 299XXX
Gent.mo Dottore
sono un uomo di 36 anni, fumatore, di costituzione normale.
circa 3 mesi fa mi sono recato da un dermatologo in quanto ho notato che sul capezzolo sx si era formato una sorta di grosso puntino bianco, non dolente e non pruriginoso. Il dermatologo dopo uno sguardo ad occhio nudo mi rassicura dicendomi di non preoccuparmi e di "spremere" questa sorta di "brufolo" e di applicare una pomata per 5 giorni ma di cui ahimè non ricordo il nome. Così ho fatto e sembrava che tutto si fosse risolto.
Da circa 2 settimane, però, sempre sullo stesso capezzolo si sono riformati queste escrescenze bianche, parlo al plurale perché questa volta di tali "punti bianchi" ne sono spuntati più di uno tutti concentrati solo sul capezzolo e sempre non dolenti e non pruriginosi. Il capezzolo si presenta di colore normale ma sporgente. non nascondo la mia preoccupazione. Ho notato anche, che in alcuni momenti della giornata, corrispondenti alle ore più calde, queste escrescenze sono meno evidenti e sembra quasi che scompaiano, ma non del tutto.
Alla luce di quanto descritto chiedo, secondo lei, di cosa può trattarsi essendo comunque ben conscio che è difficile fare una diagnosi senza un preventivo controllo.
ovviamente sono consapevole della necessità di recarmi nuovamente dal dermatologo.
In attesa di Vs cortese risposta e ringraziandola anticipatamente porgo distinti saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>non nascondo la mia preoccupazione>>

Preoccupazione assolutamente ingiustificata in senso oncologico da quanto scrive. Per la diagnosi e la terapia ovviamente la visita è necessaria.

Tanti saluti
[#2] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
Dottore ha colto nel segno. La mia preoccupazione era proprio quella da Lei indicata. Internet è un eccezionale mezzo di comunicazione e di informazione ma può risultare anche deleterio quando, un profano della materia, cerca informazioni mediche.
La ringrazio vivamente della sua premura nella risposta e della cortesia concessami. Adesso farò la visita con animo più tranquillo.
Mi duole semplicemente non poterLa ringraziare personalmente.
Cordiali Saluti