Utente 276XXX
Salve, scrivo per informazioni riguardo a due risultati di due ecocardiogrammi uno svolto il 13 giugno e uno il 27 giugno.

13 giugno:
Ventricolo sinistro non dilatato, con normali spessori parietali e normale funzione sistolica globale. Atrio sinistro e sezioni destre nella norma. Non vizi valvolari. Non pletora cavale. Bulbo, primo tratto esplorabile di aorta ascendente ed arco aortico non dilatati. Non versamento pericardico.

27 giugno:
Ventricolo sinistro di volume normale; spessori parietali nella norma; non rilevabili significative deficit segmentari della cinesi; FE globale normale.
Aorta normale
Atrio sx nella norma.
Mitrale nella norma (minimo rigurgito); segni indiretti di normale rilasciamento del ventricolo sinistro.
Camere destre nella norma. Insufficienza tricuspidale da cui si deriva pressione sistolica polmonare nella norma.

Cosa significa quest'ultimo ecocardiogramma? come mai prima era tutto nella norma ed ora no?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Innanzitutto non comprendo il motivo per il quale ha fatto due ecocardiogrammi a distanza così breve di tempo. In ogni caso non ci sono differenze sostanziali tra le due indagini, che possono avere descrizioni differenti se l'operatore non è stato lo stesso. Il suo cuore appare fondamentalmente normale.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 276XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore per la sua risposta, cosa significa di preciso
"Mitrale nella norma (minimo rigurgito); segni indiretti di normale rilasciamento del ventricolo sinistro.
Camere destre nella norma. Insufficienza tricuspidale da cui si deriva pressione sistolica polmonare nella norma." ?
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Semplicemente quello che le ho già detto: il suo cuore è normale, perchè è fatto come deve essere fatto e funziona come deve funzionare il cuore di ciascuno di noi.
saluti
[#4] dopo  
Utente 276XXX

Iscritto dal 2012
Io ho eseguito quest'ecocardiogramma poichè sto male da ormai 3 mesi e nell'ultimo mese la situazione è peggiorata, non riesco più a svolgere attività fisica, ma nemmeno fare una camminata a passo veloce, poichè compare dolole al petto, al braccio e al collo, mancanza di fiato e devo immediatamente fermarmi.
Ho eseguito un test da sforzo durante il quale mi sono fermato per la comparsa di dolore toracico, la dottoressa ha quindi dato il risultato del test: dubbio per comparsa di dolore toracico e mi ha inviato al pronto soccorso, dove mi han fatto un ECG: RS, Fc:98, PQ:0,16 di aspetto polmonare, ripolarizzazione nei limiti.
la troponina era 3.55 (valori nella norma 0.00-14.00)
dopo 6 ore ecg rimasto invariato e troponina 3.00.
Spesso ho palpitazioni ed extrasistole ad esempio ieri sera, ho avvertito un dolore al petto ho messo una mano sul petto e ho sentito il cuore battere normalmente poi ho sentito 4 colpi forti come se il cuore volesse uscire dal petto e successivamente è tornato a battere normalmente.
Io so che potrebbe dipendere anche da ansia o altro, ma mi sembra strano poichè non posso svolgere più nessuna attività neanche l'attività sessuale o una camminata a passo veloce..
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Comprendo le sue perplessità, ma lei deve capire che dal punto di vista cardiologico non ha nulla. Questo non significa che non credo che lei abbia dei disturbi, semplicemente che non dipendono dal cuore. Se sia solo una questione d'ansia è probabile, ma non mi esprimo su problematiche che non siano di mia diretta competenza. Per il cuore può star tranquillo.
Saluti