Utente 302XXX
chiedo cortesemente un vostro parere Ho 69 anni e ho subito all'inizio dell'anno una turp.da una ecografia scrotale con ecocolordoppler mi è stato diagnosticato:didimi regolari per forma e ecostruttura il sx11cc e il destro 12cc.epidimi ndn.si segnala la presenza di multiple formazioni anegogene con rinforzo di parete della testa epididimo dx le maggiori di 61mm.e 29.8 e a sx di 20.2mm presenza di modesta ectasia del plesso pampiniforme bilateralmente.All'ingagine ecocolordoppler normale vascolizzazione di entrambi i dididimi assenza di varicocele manifesto.Un problema che mi angustia è che non riesco a raggiungere l'orgasmo,non ho l'eiaculazione.Cosa mi consigliate?grazie della vostra dispnibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
l'anorgasmia è un problema che può riconoscere diverse cause. Innanzitutto distinguerei tra impossibilità a raggiungere il piacere (anorgasmia vera) e la mancanza di eiaculazione. Nel suo caso la mancanz di eiaculazione è con ogni probabilità la conseguenza classica della TURP cui si è sottoposto. Ma dovrebbe essere comunque in grado di raggiungere l'orgasmo, anche senza eiaculazione, e anche se l'orgasmo stesso ha caratteristiche diverse dall'orgasmo pre-TURP. Se non riesce a raggiungere l'orgasmo è consigliabile una valutazione andrologica diretta per capirne le cause; alcune di esse possono essere il diabete, e fattori psicologici. Sicuramente le cisti a carico dell'epididimo non sono in causa.
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
l'anorgasmia è un problema che può riconoscere diverse cause. Innanzitutto distinguerei tra impossibilità a raggiungere il piacere (anorgasmia vera) e la mancanza di eiaculazione. Nel suo caso la mancanz di eiaculazione è con ogni probabilità la conseguenza classica della TURP cui si è sottoposto. Ma dovrebbe essere comunque in grado di raggiungere l'orgasmo, anche senza eiaculazione, e anche se l'orgasmo stesso ha caratteristiche diverse dall'orgasmo pre-TURP. Se non riesce a raggiungere l'orgasmo è consigliabile una valutazione andrologica diretta per capirne le cause; alcune di esse possono essere il diabete, e fattori psicologici. Sicuramente le cisti a carico dell'epididimo non sono in causa.
[#3] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
la ringrazio molto dr.Pescatori,seguirò il suo consiglio.Comuque Il mio dubbio era legato al fatto che avendo una ciste molto grossa?senza avvertire alcun fastidio o dolore,credevo che la sua posizione e il suo volume potesse occludere i canali seminali,e non mi lasciasse raggiungere l'orgasmo(anorgasmia vera).Non ho alcun problema plicologico ma il fatto che dopo sei mesi dalla turp non raggiuggo l'orgasmo questo comincia a crearmi dei probemi.Ossequi