Utente 308XXX
Salve, ho una balanite da metà marzo, quindi ormai sono quasi 4 mesi che m assilla.
Sono andato da vari specialisti che a dire il vero hanno quasi tutti minimizzato, dicendo che si trattava di una cosa minima, ma il problema è che questa infiammazione mi dà fastidio OGNI MOMENTO.
Due dei dermatologi dove sono andato mi hanno detto che dovrebbe trattarsi di balanite psoriasica e seborroica, anche se il glande si presenta semplicemente arrossato, senza desquamazioni o sebo fuoriuscente.
L'ultimo dermatologo mi ha detto che devo semplicemente "mantenere a riposo" il glande, senza metterci nessuna crema, e mi ha consigliato di fare molti bagni a mare e di prendere sole.
Secondo lui negli ultimi mesi mi sarei troppo preoccupato mettendo troppe creme ed emulsioni varie, tant'è che l'infiammazione di adesso sarebbe dovuta all'indebolimento del sottile strato di grasso che protegge il glande.
Mi ha consigliato anche di mettere sul glande meno acqua possibile (della quale invece ho fatto largo uso negli ultimi mesi), perchè il cloro lo infiammerebbe ulteriormente.
Possibile che adesso ci metterò altri mesi per guarire?
Grazie e a presto

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Caro utente

le balaniti balanopostiti sono davvero tante (veda come esempio il sito personale www.balanopostite.it )

Non ho ben capito se la diagnosi sia stata composta dai dermatologi e se questi abbiano appurato quali siano le cause irritative del problema.

In caso contrario non resta che armarsi di fiducia e ripetere un nuovo controllo venereologico con lo specialista a lei più confacente.

carissimi saluti
[#2] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottore
dalle varie visite che ho fatto sarebbe risultata una balanite in parte causata da psoriasi, in parte da dermatite e in parte dalla mancanza di igiene.
Uno di loro in particolare ha detto che si tratta di una "balanite psoriasica su paziente con terreno psoriasico", nel senso che sarebbe un'irritazione, non una vera e propria psoriasi, causata dalla mia tendenza ad avere la psoriasi.
Infatti di pazienza ne sto avendo tantissima, e mi sto rassegnando che passeranno diversi mesi o addirittura anni...
[#3] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
Altra visita presso un dermatologo alcuni mesi fa, mi ha confermato che si tratta di psoriasi al glande, e anche tale dermatologo ha insistito sulla "leggerezza", nel senso che si tratta di una psoriasi al glande molto leggera, e mi ha dato un'emulsione da applicare.
Vorrei comunque capire: è normale che il glande abbia un colore leggermente violaceo/rosso chiaro, o dev'essere sempre di colore rosa?
Come dovrebbe differenziarsi esteticamente una balanite psoriasica da una balanite dovuta a mancanza di igiene?
Grazie e cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente nel rammentarle che è possibile che il grande abbia delle colorazioni dissimili e diverse che variano anche con il tempo ovviamente le dico che per fare una diagnosi differenziale fra psoriasi e situazioni dermatosi con dermatiti che del glande di altra natura bisogna aver fatto sei anni di medicina, cinque anni di specializzazione in dermatologia e venereologia ed avere tanta ma tanta esperienza nelle condizioni venereologia e genitali della cute!
Questo per asserire che purtroppo le auto diagnosi su queste condizioni molto particolari e spesso insidiose sono pressoché impossibili.
Ancora carissimi saluti.