Utente 316XXX
Salve a tutti.
Due notti fa, dopo essere tornato a casa da una abbondante pranzo/cena di ferragosto, mi stendo sul letto e dopo circa 20 secondi sento una bruttissima sensazione che mi parte dallo stomaco e raggiunge il collo: ho sentito il cuore come stringersi, non battere, quasi fermarsi. Mi è capitato anche altre volte di sentire una sensazione di vuoto al centro del petto (come un tuffo) che di riflesso mi portava a tossire.
Anche altre volte nel corso della mia vita è successa la stessa cosa. Mi ricordo che lo stesso fenomeno si è verificato quando avevo 8-10 anni.
In questo periodo mi sento piuttosto ansioso e la mia testa è sempre occupata da pensieri vari (la laurea che potrebbe saltare, il lavoro scarso, problemi con gli amici ecc) che non riesco a scacciare.
Sono donatore Avis e 5 anni fa ho fatto lastre al petto e ECG, ma non è venuto fuori niente di anormale.
Vorrei gentilmente sapere se mi devo preoccupare o si tratta di semplice extrasistole come ho letto in altri interventi.
Vi ringrazio anticipatamente per il tempo dedicatomi.
Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Da cio che scrive parrebbero banali e fastidiose extrasistoli.
Arrivederci
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 316XXX

Iscritto dal 2013
Grazie della risposta Dottor Cecchini,
noto che le extrasistoli si verificano anche quando sono particolarmente stanco. Si verifica sempre quella sensazione di tuffo/vuoto/fitta.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se dovessero perdurare esegua un Holter delle 24 ore
Cordialmente