Utente 583XXX
Buongiorno, vorrei sapere se un paziente cui sono stati apportati due tumori ed è in cura chemioterapica può chiedere l'invalidità (credo di si), se può avere l'accompagnamento e la 104 (da usufruire per i familiari che lavorano). Inoltre, se si ha l'invalidità per questo motivo, la patente di guida può essere tolta? So che la tolgono in caso di malattie pericolose per la guida, ma il tumore non dovrebbe essere tra queste o sbaglio? Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Stefano Bonomo
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
penso che deve chiedere l'invalidità e l'hancicap l.104/92,facendo domanda presso la sua ASL. Nei casi di trattamento chemioterapico se il paziente non deambula o non è in grado di compiere gli atti quotidiani della vita ,viene concesso il beneficio anche dell'accompagnamento per il periodo del trattamento. Le servirà comunque sempre la documentazione sanitaria di strutture pubbliche che accertino le sue patologie.
saluti
[#2] dopo  
Utente 583XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la cortese risposta. Avrei altri due quesiti:
1) se chiedesse la 104, dato che non lavora, potrei beneficiarne io per accompagnarlo alle visite?
2) se gli concedessero la 104, dovrebbe rinunciare alla patente?
Saluti