Utente 128XXX
Salve,sono un ragazzo di 32 anni e da un paio di giorni io è la mia compagna siamo un po' preoccupati conoscendo ovviamente il rapporto distanza e consulto vorremmo chiedervi...abbiamo una relazione da 14 anni,due giorni fa la mia compagna fece per prevenzione come fa sempre una visita ginecologica e risulto tutto ok solo che gli hanno trovato poke bollicine vicino alle labbra della vagina tipo goccioline e il ginecologo per evitare problemi nel tempo ha deciso di bruciarli con il laser,infatti dovrà fare l intervento fra un mesetto,vorrei chiedervi come si svolge l intervento?cioè si deve ricoverare?e pericoloso? Lei ha paura dell anestesia non totale con siringa,avviene con siringa o pomata? .ho letto che nn e un vero e propio intervento ,ma di una cosa di rutiin ,come se si levassero porri o cose simili ,solo che si presta più attenzione..e vero? Poi venendo a me: potrei essere io il portatore? Cioè lei è stata la mia prima e unica compagna di rapporti sessuali, e anche io per lei.da due giorni ho controllato visivamente il mio pene, cioè glande prepuzio scroto inguine .... Cioè tutto è non ho trovato segni di arrossamenti circolari o bollicine tipo a forma di cavolfiore o puntini bianchi, non ho prurito n'è bruciore,urino regolarmente....ma mi sto fissando su una cosa che non ho capito cosa e' o visto in rete simile.cioe.. Il mio frenulo e attaccato sia all estremità del buchino da dove urino sia sul prepuzio.il glande viene scoperto regolarmente tutto nn mi tira e nn fa male in erezione ricordo che si sgraffio in adolescenza le primissime volte che ebbi un rapporto sessuale di raro avvolte succede ancora ma si rimargina con delle crosticine poko dopo.e da 14 dalla prima volta che ebbi il rapporto sessuale propio sul frenulo quasi vicino a dove urino ho sempre avuto un piccolissimo pezzettino di carne finissimo non duro non arriva nemmeno al millimetro o quasi.ha tipo una forma a collina cioè prima sale e poi scende, ha per essere preciso o stupidamente parlando una forma all estremità tipo l estremità delle forcine che usano le donne nei capelli,tipo pinna di squalo.lo so mi esprimo molto rozzamente paragonandolo ad ogetti ma forse ciò che descrivo e comune per capire se si tratta di condiloma o altro ancora di più grave.sto pezzettino quasi invisibile in tutti questi anni e rimasto sempre lo stesso ed è solo uno in tutto il pene.nn gli ho mai dato peso perché lo attribuì a una fibrosi tipo cicatrice delle prime volte che facevo sesso .si potrebbe trattare di un condiloma?possibile che in tutti questi anni nn si è mai evoluto? Dimenticavo ho controllato anche nel buchino da dove fuoriesce l urina e le pareti sono lisce .6 anni fa entrambe avemmo un episodio di candida cioè ci prudeva ad entrambe tantissimo la parte intima ma risolvemmo in un paio di giorni con dei prodotti comprati in farmacia per il llavaggio della parte intima.inoltre la mia compagna un anno fa si è tolta la colicisti, lo so vi ho riferito rozzamente il tutto.saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,si allontani da internet e,come regola vuole,consuti un esperto andrologo per valutare il caso clinico.Il resto è paura e confusione.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
Innanzitutto la ringrazio dell interessamento,si mi sono fatto un po' prendere dalla paura vedendo l immagini in rete. Ho provveduto a fissare un appuntamento come da lei consigliato ma dovrò aspettare unendo per la prenotazione...quello che vorrei chiederle in modo informativo e possibile che abbia qualcosa di più grave? Tipo tumore alla cervice?. Un condiloma in generale in un uomo come viene trattato? Pur nn vedendo bolle diffuse sul o nelle mie parti intime vorrei saperlo per essere informato meglio se le è possibile.la ringrazio anticipatamente del suo interessamento.saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...senza poter vedere si rimane nel campo delle ipotesi che,particolarmente nel suo caso,possono essere fuorvianti.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
Salve dottore, la scrivo in esito della mia visita dal dottore.mi ha diagnosticato un piccolissimo condiloma piatto. Propio quello che io avevo sulla sommità del frenulo.alla mia domanda come era possibile che era stato lì per moltissimi anni senza duplicarsi, mi ha risposto può succedere e meno male che nn si sono avuti altri esiti veneorologici.mi ha prescritto per ora una cura con aldera 5 % per un mese dove applicare sul condiloma 3volte a settimana.mi ha detto che è meglio se lo applicassi così: la sera dopo aver fatto la doccia aspettare un oretta circa e applicare la crema,è passate le circa 8 ore di sonno o più al mattino sciacquare con acqua le mie parti intime.mi ha detto di assumere un integratore supradin e mangiare alcune cose a livello nutrizionale che nel frattempo rialzassero il mio sistema immunitario,mi ha definito immunedepresso. Poi mi ha prescritto di fare un analisi del sangue che nn ricordo il nome ora nn avendo la sua diagnosi con me , per valutare se sono portatore sano e come sono le mie difese immunitarie. Se tutto questo nn servisse solo allora si procederà con la bruciatura o con azoto o con laser. Ma prima vuole alzare le mie difese immunitarie se no sarebbe inutile e lo stesso condiloma si ripresenterebbe. Mi ha parlato più di rinforzi immunitari che del condiloma stesso infatti lo reputa solo una causa scatenante e non tanto un problema. Mi ha preannunciato molto chiaramente che se non rialziamo de visivamente le mie difese immunitarie sto condiloma nn si leverà mai. Ovvero sparisce per ritornare.la mia domanda e: ritiene giusta la sua terapia? Ho dimenticato di chiedergli come applicare la crema correttamente,cioè nn rischio che la stessa poi si appiccichi al prepuzio o nn so alle mutandine? Può fornirmi una giusta procedura? Gliene sarei grato. Spero tanto che se ne cada sto condiloma con la crema.a suo avviso c'è qualcosa da aggiungere per favorire una presta e migliore guarigione? In attesa cordialmente.