Utente 138XXX
Buonasera,

dunque inizio a descrivere la mia situazione dall'inizio. Sono stato operato il 1° di ottobre di varicocele bilaterale (recidiva) e idrocele al testicolo sinistro.
L'operazione tutto bene, solo che dopo un po ho incominciato ad avvertire un prurito sul pene, specialmente glande e base del pene, e che si spellava, infine rossore e bruciore.
Non avendo bruciori nella minzione, applico semplice crema idratante, fino a quando provando ad aver un rapporto ho scoperto che mi bruciava da matti, rendendomi impossibile il proseguimento.
Chiedo al medico di base che mi consiglia anche Canesten come crema per risolvere il problema, ed effettivamente applicandondola dopo una settimana pare piu o meno guarito... rossore sparito e sembrava ok.
Riprovo ad avere un rapporto con la mia compagna, e dopo pochi minuti di avanti e indietro ritorna il bruciore, tale da costringermi a provare a mettere il preservativo, ma li peggio che peggio, bruciava lo stesso e dopo l'eiaculazione, il contatto con lo sperma mi ha fatto quasi piangere per il dolore... bruciava da impazzire.
tolto il preservativo noto che il pene è gonfio alla inverosimile (per fare un esempio del tipo di gonfiore che intendo, posto una foto trovata su internet, quindi non sono io: http://www.vincenzobagnara.it/wp-content/uploads/2012/08/Foto-6_maschera.jpg)
Premetto che sono circonciso (ho fatto la fimosi quando ero molto piccolo, 20 anni fa, ora ho 24 anni). sciacquo il membro con acqua fredda, e applico pasta fissan per lenire un po. è rimasto scappellato praticamente tutta la notte visto il gonfiore anomalo, non riuscivo a rimetterlo apposto. Il problema al mattino era ancora presente, anche se meno della sera, indi riapplico nuovamente pasta fissan dopo un breve lavaggio con acqua fredda e sapone neutro, fino al tardi pomeriggio quando mi accorgo che il gonfiore è quasi completamente sparito..
solo che ora son preoccupato...
cosa può essere successo?
perchè mi brucia ora? perchè non riesco piu ad aver rapporti sereni?
prima dell'operazione tutto ok, e appena dopo tutti sti problemi... non capisco...

grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

il suo problema alla punta del pene e l'intervento subito non hanno alcun legame diretto se non la casualita' temporale.

Detto questo ora, per fare una precisa diagnosi e rispondere alla sue domande, bisogna sentire in diretta un esperto e bravo andrologo.

Si rivolga quindi in primis al suo medico curante e a lui bisogna chiedere i passi successivi e precisi (visita specialistica compresa) che lei deve fare.

Un cordiale saluto.