Utente 327XXX
Buongiorno dottore, ho un fratello diabetico di 64 anni che ha una grave arteriopatia delle arterie delle gambe per il diabete. Ha già fatto il palloncino ma di più non si può fare, dicono i medici. Ma ha sempre il piede freddo con qualche piccola ferita che non guarisce e gli fa male al piede destro.
Ho sentito parlare delle cellule staminali per le malattie della circolazione, qualcuno sa darmi delle indicazioni più precise in merito?
Grazie a tutti
[#1] dopo  
Dr. Pietrino Forfori
36% attività
20% attualità
16% socialità
SAVONA (SV)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente
le informazioni che fornisce sono un po' insufficienti a consentire risposte che possano soddisfare i suoi bisogni.
Di seguito alcune richieste per meglio inquadrare il caso:
- arteriopatia obliterante aorto iliaca , femorale poplitea sottopoplitea?
- angioplastica (palloncino) su quale arteria?
- fattori di rischio oltre il diabete ?(fumo, sovrappeso, dislipidemia )
- terapia medica in atto ?

Il tutto ovviamente con la premessa che gli specialisti che hanno in cura suo fratello sicuramente sono a conoscenza di tutte le opzioni terapeutiche disponibili e che le informazioni che riusciremo a fornirle saranno di mero interesse divulgativo/informativo.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 327XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore. Ecco le precisazioni:
- l'arteriopatia è delle arterie delle gambe, sotto al ginocchio. Fino al ginocchio funzionano bene.
Il palloncino ha liberato una arteria e mezza della gamba, non è riuscito a liberare quella posteriore. E' stato fatto in un centro specializzato in Lombardia dove ne fanno molte, ora non ricordo dove, e hanno detto che di più non si può fare come endovascolare.
- fattori di rischio : diabete e dislipidemia, fumo ha fumato solo poco tanti anni fa quando era giovane. Pressione la tiene controllata ma va abbastanza bene. Non è grasso.
- come terapia medica sta prendendo la statina crestor 20 mg e la ticlopidina una volta al giorno. Ha fatto anche degli antibiotici che adesso sono finiti.
Comunque a me interessava sapere se si possono fare le staminali per un caso così.
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Schiavetta
36% attività
8% attualità
16% socialità
SAVONA (SV)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Le terapie con cellule staminali per le arteriopatie sono in fase di avanzata sperimentazione.
Io ho pubblicato un lavoro sperimentale di fase 2 su una rivista americana nel luglio 2012 che riporta i risultati di questa sperimentazione (che ho condotto a Pietra Ligure insieme ad altri centri) che sono positivi in molti casi.
Dai dati che Lei fornisce riguardo a Suo padrre il trattamento con cellule staminali potrebbe essere indicato.
Su You tube scrivendo "Naples Study", si può facilmentet visualizzare la procedura delle cellule staminali (è un video cho ho caricato io alcuni mesi fa).
Resto a Sua diposizione qualora fosse interessato a maggiori chiarimenti e dettagli sulla procedura e sulle modalità di esecuzione.
[#4] dopo  
Utente 327XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore, andrò a vedere il video e a leggermi la sua documentazione. Ho trovato (penso) l'articolo di cui parla su Google.