Utente 716XXX
Buongiorno,
ho un problema al viso che sta notevolmente peggiornado.
Quando ero ragazzina mi si formava una "farfalla" rossa e ruvida sulle guance e nella zona T del viso, soprattutto appena finito di fare la doccia. Al tempo andai da una dermatologa che mi disse non era nulla di che. Mi diede creme per idratare la pelle, ma per pigrizia nel tempo ho smesso di metterle.
3 anni fà sono tornata da un dermatologo, perchè questo problema di rossore e secchezza si era esteso notevolmente.
Guardandomi con il lentino il medico ha visto come dei "peletti di pelle" rialzati in ogni poro che al tatto davano questa sensazione di secchezza e ruvidità. Mi ha parlato di una "mini psoriasi" psicosomatica, specificando che il termine era improprio e che non dovevo eccessivamente preoccuparmi.
Disse che era un problema di origine ansiosa e che quindi potevo anche idratare la pelle con mille creme ma sarebbe servito a poco.
Da qualche mese ad oggi il problema è ulteriormente peggiorato.
La guancia destra è completamente ruvida (soprattutto diciamo contropelo) ed alla secchezza e al vecchio rossore si sta aggiungendo un inizio di couperose.
Sono andata anche da un'estetista che mi ha parlato di una pelle molto trascurata e disidratata.
Mi ha fatto una reidratazione e mi ha fornito di creme idratanti all'urea e specifiche per la couperose.
Dopo un iniziale miglioramento la situazione è nuovamente precipitata.
La sensazione di ruvidità adesso è fortissima.
Ho fatto anche una ricerca in internet ma non ho trovato nessuna descrizione di problematiche al viso che
descrivessero esattamente la mia.
Sicuramente tornerò da un nuovo dermatologo per una nuova visita.
Di che si può trattare?
Vi ringrazio in anticipo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, confrontandoci in sede telematica, non avendo visione del problema che riferisce, le ipotesi spaziano dalla sebopsoriasi,alla dermatite seborroica senza trascurare una rosacea ed un lupus che vanno esclusi,solo per fare alcuni esempi.Pertanto non procrastini oltremodo la visita con lo specialista Dermatologo per chiarire al meglio la sua condizione.
Cari saluti