Utente 319XXX
Salve gentili Dottori, ho 23 anni e ho il cheratocono bilaterale.Ho un visus di circa 9/10 al sinistro e 10/10 al destro senza correzioni di lenti o occhiali.Ho effettuato il cross linking diversi anni fà.Il problema e è che ho delle fastidiose aberrazioni a tutti e due.Nel sinistro vedo immagini sfuocate verso sinistra, in altro e in basso (occhio peggiore e quinsi la sera vedo molto di meno),mentre nel destro solo verso l'alto.Naturalmente ho qualche problema a guidare sopratutto la notte perchè riflette e sdoppia i fari e le insegne luminose.E' possibile effuettuare un laser per eliminare o perlomeno ridurre queste fastidiose aberrazioni?Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

In un caso come il Suo, in linea almeno teorica, si potrebbe ipotizzare un trattamento per rimodellare la superficie corneale, con gli anelli intracorneali o con eventuale trattamento fotoablativo superficiale. Vanno però fatte delle attente valutazioni strumentali prima di decidere per una possibile soluzione chirurgica.

Buona serata!
[#2] dopo  
Utente 319XXX

Iscritto dal 2013
Salve Dottor Pascotto,grazie per la sua veloce risposta. Mi scusi per l'ignoranza in questo campo, ma cosa intende per trattamento fotoablativo superficiale?Inoltre quali sono le valutazioni da fare per decidere l'interveto?Quindi mi sta dando una speranza di tornare a vedere bene?Grazie.Attendo sue risposte.
[#3] dopo  
Utente 319XXX

Iscritto dal 2013
Inoltre, quali sono i posibili rischi che si corrono effettuando un intervernto su una corna "malata"?.Grazie.
[#4] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Il trattamento fotoablativo superficiale è un trattamento laser, utilizzato per rendere la superficie corneale meno irregolare e quindi, quando possibile, ridurre la miopia e l'astigmatismo.

Su una cornea "malata" si corre il rischio, intervenendo, di indebolirla ulteriormente. Su una cornea rinforzata dal cross-linking e che non presenta evoluzione del cheratocono, i rischi sono minori, ma i risultati sono meno prevedibili.

Buona serata!
[#5] dopo  
Utente 319XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta Dottore.Mi scusi se insisto di nuovo.Quali sono i risultati che dovrei aspettarmi se effettuerò il trattamento laser?Più o meno quali sono i requisiti per effettuare il trattamento?Inoltre mi assicura che non ci sono rischi ad effettuare questo intervento? Mi perdoni se sono un po ripetitivo, ma vorrei dei chiarimenti.Grazie ancora.Salve e buon lavoro.
[#6] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Caro utente,

In questo tipo di interventi, non può essere fatta un generalizzazione delle procedure diagnostico-terapeutiche che vada oltre quanto Le ho già esposto. Ogni caso è un caso unico, e solo attraverso una valutazione clinica DIRETTA è possibile stabilire un eventuale percorso terapeutico ed informare il paziente sui benefici ed i rischi cui potrebbe andare incontro.

La saluto cordialmente,
Antonio Pascotto
[#7] dopo  
Utente 319XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per le risposte, adesso ho il quadro della situazione più chiaro.Grazie ancora e le auguro buon lavoro.Grazie.
[#8] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Grazie a Lei, buona serata!
[#9] dopo  
Utente 319XXX

Iscritto dal 2013
Mi scusi se la disturbo di nuovo Dottor Pascotto, io non sò se in questo forum posso fare questa domanda, ma nel dubbio,la faccio.Ma lei effettua questi laser "guidati"?Se si, dove?.Cosi', prenderò in considerazione se effettuare o meno l'intervento.Grazie di nuovo.
[#10] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Sì, nei casi in cui è possibile, eseguiamo anche noi questo tipo di trattamento, in Caserta.

Buona serata!