Utente 330XXX
Salve,sono un ragazzo è ho 32 anni ed ho un problema,anzi due.Da qualche anno ho notato dei grumi giallastri nello sperma,a volte sono tanti a volte pochi,comunque brutti da vedere.Ho fatto una spermiocoltura e spermiogramma credendo di avere un infezione alla prostata,invece è risultato negativo,quindi dov'è il problema?devo preoccuparmi?Le dico subito che non ho mai avvertito dolore o altro durante la eiaculazione,sempre normale,anche se da sette mesi fa è sorto un altro problema,cioè non ho più il cosi detto schizzo eiaculatorio,adesso lo sperma scivola e non riesco a capire perchè,quando prima avevo un bel getto lungo e potente.Il medico mi ha detto che può essere un fattore psicologico,ok ma non che duri per 7 mesi,mi sembra un po tanto.Può esserci qualche tipo di istruzione nella prostata?oppure ce dell'altro?Da 2 anni circa faccio una vita molto sedentoria,sto molto seduto per via del lavoro,quindi può influire anche questa cosa?stare sempre seduti,fa male alla prostata oltre che alla circolazione?Può essere anche un problema hai muscoli pelvici?Non so cm fare,mi prende male questa cosa.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
oltre alla sedenatarietà e a problemi psicogeni, come giustamente è stato detta da lei e dal collega nel post, si annoverano anche fattori ormonali e prostatici. In genere sono modeste le alterazioni fisiologiche, ma è meglio farsi vedere.
[#2] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
Quindi in un certo senso può essere normale a parte la vita che faccio?Comunque farò un controllo più dettagliato,sperando di risolvere il problema.Grazie dottore per la sua disponibilità e il suo consulto.