Utente 894XXX
Un saluto a tutti i medici , espongo velocemente il mio dubbio , ho scoperto di avere valori di testosterone totale, libero , lh ai limiti bassi , il etsto libero anche sotto.. in passato ho fatto una cura con proviron che mi procurato una stempiatura che avrei sicuramente evitato, con benefici sulla mia sintomatologia solo nel primo periodo di cura. ora il medico mi propone il clomifene citrato , ho fatto variericerche e credo di aver capito su quale meccanismo voglia far leva .. mi chiedo prima di tutto quali sono i rischi di tale terapia ( leggevo di complicazioni della vista), quali risultati aspettarmi..
sono un uomo di 37 anni e ho tutti i sintomi dell'ipogonadismo , scarsa libido e scarse erezioni , obesita' ginoide , lipomastia, pelle assottigliata , perdita del tono muscolare , provo ad andare in palestra ma mi riempio di acciacchi e doloretti e il recupero muscolare dagli sforzi e' lentissimo, barba che cresce ogni 3/4 giorni, pochi peli sul corpo, depressione , isolamento, insonnia ,irrascibilita', negativita' , indolenza estrema , poca voglia di FARE.
spero in un vostro aiuto sia riguardo la terapia che dovrei fare , che su eventuali consigli per risolvere questo problema con il quale conbatto da sempre e che mi sta veramente rovinando la vita , grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
cARO SIGNORE,
QUEL FARMACO ABBASSA IL 17-BETA-2-ESTRADIOLO (METABOLITA DI TESTOSTERONE) PERTANTO la sua ipofisi verra stimolata a produrre FSH ed LH, e quindi il testicolo aumenterà la produzione di testosterone.
[#2] dopo  
Utente 894XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottor Cavallini , questo lo avevo capito leggendo qua e la.
riguardo i possibili effetti collaterali , e la validita' della cura sa' dirmi qualcosa?