Utente 326XXX
gentili dottori,riprendo un post da me precedentemente inserito e vorrei porvi delle domande sia per capire cosa stia succedendo a mio zio,visto che nel reparto dove e' ricoverato regna l'anarchia,sia in qualita' di studente di medicina che vorrebbe capirne di piu':

premetto che mio zio,due anni fa,ha subito l'asportazione di un melanoma

a meta' dicembre mio zio ha eseguito una angio tac addome,pelvi e arti inferiori con mdc per indagare alcuni aneurismi poplitei alle gambe.

Il radiologo come reperto accessorio ha casualmente trovato anche una formazione occupante spazio come da grosso espanso disomogeneamente solido di sospetta natura eteroplasica,coinvolgente la regione cecale prossimale del colon ascendente
la colonoscopia effettuata il 27 dicembre u.s. ha confermato tale formazione,si e' in attesa del risultato della biopsia.lunedi mio zio ha effettuato accertamenti pre ricovero(analisi sangue,rx torace,ecg,visita cardiologica) e venerdì e' stato ricoverato.

ieri sera,dopo aver praticato altri accertamenti ematochimici,viene comunicato che mio zio dovra' praticare prima dell'intervento tac torace e EGDS

la cosa ci ha un po' insospettito:
mio zio e' un ex fumatore(ha fumato per 30 anni,e ha smesso proprio un mese fa,quando il chirurgo vascolare gli ha imposto di non fumare piu' per la situazione degli aneurismi)

quindi quello che volevo chiedere e':(ovviamente vi pongo domande generiche alle quali mi aspetto ovviamente risposte generiche visto che non conoscete nel dettaglio la situazione clinica nel dettaglio)
1)l'accertamento di secondo livello,puo' essere stato chiesto,perche' l'rx torace pone il sospetto di secondarismi?
2)l'esigenza di una egds da cosa puo' nascere?la massa intestinale puo' aver compresso lo stomaco o le vie biliari?forse un aumento della bilirubina puo' aver insospettito?
3)nel caso in cui emergessero metastasi polmonari,l'intervento per eliminare la massa primaria e' da escludere a priori o potrebbe comunque essere praticato a certe condizioni
4)non sarebbe stato meglio effettuare una tac total body con mdc direttamente dopo la colonscopia del 27 dicembre per stadiare in maniera precisa il tutto,considerato che gli e' stato asportato un melanoma due anni fa?

grazie per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
1) Puo' essere, ma puo' anche far parte del normale protocollo di studio preoperatorio
2) Improbabile, forse ha sintomi compatibili con una patologia gastroduodenale concomitante
3) E' indicato in caso di occlusione, emorragia o perforazione. Al di fuori di queste situazioni è discutibile
4) No, la stadiazione deve essere preoperatoria

Prego