Utente 335XXX
Salve,
potrei essere in gravidanza (attendo il ciclo mestruale per g,28-29 gennaio) e da diverse settimana ho in corso una forte crisi allergica (sono un soggetto allergico con accertata diagnosi di allergia agli acari).
Ricercando una gravidanza, dal periodo successivo alla ovulazione (dal 10 gennaio circa), non ho preso nulla (nè cortisone nè antistaminico); ho solamente spruzzato un decongestionante nasale a base di ossimetazolina per riuscire a dormire la sera (avere il naso chiuso la notte mi provoca forti attacchi di panico e ansia, il giorno riesco a sopportare il disturbo..)
In quest ultimi giorni, la sintomatologia si è notevolmente accentuata (naso chiuso, lacrimazione intensa, malditesta, numerosi starnuti...) e vorrei tanto potermi curare con qualcosa perchè non ce la faccio proprio più...
Cosa potrei prendere? esistono farmaci che potrei assumere anche se fossi in gravidanza? Cosa posso usare in alternativa allo spray all'ossiemetazolina che ho letto fare male ad un eventuale embrione?
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
esistono senz'altro i modi per controllare il Suo probelma, ma la prescrizione farmacologica deve essere sempre - per ovvie ragioni - gestita dal medico dopo una valutazione diretta.
Saluti,