Utente 888XXX
Gentilissimi Medici
vorrei esporre i miei sintomi piu' recenti per cercare una strada da seguire, nella ricerca delle cause di questi disturbi e quindi una possibile cura...
i miei problemi nascono principalmente da quest'ultimo anno anche se ne ho sempre avuti e finora nonostante tante visite ed esami non ho mai riscontrato nessuna patologia (purtroppo e per fortuna.....)
Da 8 anni soffro di disidrosi alle mani ed uso all'incirca una confezione di pomata cortisonica all'anno, problemi allergici ne ho avuti tutta la vita tanto che mi hanno riscontrato asma bronchiale e
faringite , sempre dovuta alle allergie, inoltre ne ho alcune alimentari, altra cosa quindi avuta sempre sono le allergie a livello dermatologico come e sopratutto oltre alla disidrosi una fastidiosa orticaria con ponfi e macchie rosse che pero' se ne vanno in fretta.
Questi disturbi attualmente permangono.
Da qualche giorno mi e' capitato di accorgermi che sulle braccia, nella zona dove si fa generalemente la prova del sangue, quando mi grattavo rimanevano dei puntini rossi che io, da ignorante leggendo in rete, ho inquadrato come PETECCHIE, logicamente sarebbe da farlo diagnosticare ad un dermatologo, cosa che ancora non ho fatto vista la mia confusione generale.
Vorrei dire inoltre che ho spesso, da anni, dei RASH DISCOIDI, anche questi autodiagnosticati, da quanto ho potuto recepire leggendo in internet, poiche' sono dei tondini che si spellano e credo non possano essere altro che quello. Ho una leggera anemia, il VES sempre alto, fin da piccola, problemi di digestione ed a volte ernia iatale (purtroppo non farei mai una gastroscopia ho troppa paura, ma sono quasi certa di averla questa cosa, oppure reflusso) fastidi al cuore come aritmie e tachicardia notturne (dal ECG non risultava nulla)
ho da qualche tempo anche la bocca secca che secondo il mio medico di base dipende da carenze vitaminiche (ipovitaminosi) perche giustamente, ammetto, non mangio nulla, solo pane, pasta, latticini e dolciumi, raramente frutta e verdura, mai carne.
ho fatto un quadro abbastanza completo, vorrei specificare che non cerco diagnosi, ne ipotesi, ma solo un CONSIGLIO su quale strada intraprendere, quali esami effettuare per cercare una soluzione, nel titolo ho citato il LES solo perche ho ipotizzato di poterlo avere ma non ho alcuna base su questo, sinceramente sono molto confusa e stufa perche ho troppi disturbi e non credo riusciro mai a venirne fuori.....
Gli esami del sangue, completi abbastanza, non davano alcun dato negativo.
(ne alla tiroide o altro, ma non ho fatto esami sulle malattie veneree ad esempio, quindi potrebbe essere di tutto, anche l'anemia non risulta sempre, qualche esame si qualche altro no dipende da cosa mangio o se prendo integratori alimentari)
Attendo speranzosa un vostro aiuto...
Ringrazio e saluto cordialmente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

non faccia ipotesi di alcun genere, né le temibili AUTODIAGNOSI che spesso chi naviga in internet reputa di poter fare, per la sua salute, ma si rivolga allo specialista competente, ovvero il dermatologo, al fine di inquadrare questa sequela di segni dermatologici apparentemente e più o meno scollegati fra loro in una situazione univoca o meno.

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 888XXX

Iscritto dal 2005
SALVE Gentile Dott. Laino,
Ho capito, lei ha ragione in effetti è sbagliato fare autodiagnosi, anche tempo fa mi sono messa in testa cose che poi non avevo, purtroppo in internet si trova di tutto e la mente vola....
Andro' quindi per una visita.

Ringraziandola la saluto cordialmente