Utente 335XXX
Buongiorno! Nell'ottobre 2013, mentre ero in palestra a fare zumba, ho sentito un forte dolore all'inguine. Poco dopo si è formato un edema sull'osso del bacino. Diagnosi: trauma distrattivo del retto femorale. Su indicazione del medico ho quindi preso integratori ed antinfiammatori. Purtroppo il fastidio persiste ad oggi e al tatto sento ancora il muscolo teso e gonfio. Su indicazione del dottore mi sottoporrò a 10 sedute di laserterapia per far riassorbire l'edema. Chiedo cortesemente vostro parere in merito.
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Per fare diagnosi di distrazione muscolare occorre ovviamente almeno fare una ecografia, dopodiché è necessario cominciare nell'immediatezza terapie fisiche mirate a risolvere l'ematoma, ad accelerare la guarigione e poi a prevenire la possibile formazione di fibrosi cicatriziale. Al termine della terapia si ripete l'ecografia per controllare l'evoluzione della guarigione. Prima di fare terapie "per fare riassorbire l'edema" è necessario che consulti un medico fisiatra per una valutazione accurata della situazione. Le informazioni fornite non consentono di esprimere un parere : parla di "edema sull'osso del bacino" ma non ci dice come esso sia stato rilevato e chi abbia fatto diagnosi di distrazione muscolare.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
L'edema è comparso poco dopo il trauma; la distrazione mi è stata diagnosticata prima dall'ecografista e successivamente dall'ortopedico. Grazie molte per la sua attenzione.