Utente 287XXX
Salve,a metà novembre notai che la pelle del glande si staccava ed era rugosa. A dicembre questo disturbo è scomparso quasi del tutto e a catena ho cominciato ad urinare spesso senza bruciori o perdite ma con un pó di prurito ogni tanto alla punta del glande per pochi secondi. Il mio medico mi diede ciproxin per 6 gg senza miglioramenti + vis. urologica. L'urologo mi ha chiesto una spermiocoltura + spermiogramma (vedi sotto). Dopo pochi giorni ho notato che comparve un alone rosso sul glande, che è scomparso da solo dopo pochi giorni lasciando una screpolatura. Questo alone non dava né prurito ne dolore; il disturbo tende a ripresentarsi casualmente nei tempi successivi e cessa allo stesso modo. Dopo sono stato colpito da pnx spontaneo con 6 gg di ricovero in ospedale curato con drenaggio toracico e antibiotici. Questi antibiotici guariscono l'uretrite (o quasi, frequenza minzione ridotta). L'alone rosso si ripresenta e per sicurezza faccio la spermiocoltura risultando negativa ma con qualche valore sballato nello spermiogramma (mi potete spiegare quei valori?). Due settimane escono delle secrezioni biancastre dall'uretra che non brucia con lieve prurito. Queste secrezioni si presentavano quasi esclusivamente la mattina e dopo 3 giorni sono totalmente cessate, ma ora mi sembra che vado più spesso ad urinare anche se non così spesso come a dicembre. Dopo è tornato l'alone rosso, ho fatto un tampone uretrale che ritirerò dopodomani con ricerca Candida, clamidia, germi comuni e micoplasmi. Attualmente l'alone non c'è. Io ebbi un rapporto anale lo scorso 27 agosto 2013, penetrai senza preservativo per 1 minuto, poi ho pensato fosse il caso di proteggermi e ho proseguito con il preservativo. Successivamente ho avuto un rapporto anale verso i primi di dicembre protetto con condom (quindi si esclude). Dopo non ho più fatto sesso. Secondo me questa uretrite non è scatenata dal rapporto sessuale (visti i tempi) ma l'urologo disse che anche dopo 2 mesi possono manifestarsi i sintomi. Diciamocela schietta, esistono migliaia di casi di uretrite e non ne ho mai sentito nemmeno uno che superasse le 3 settimane di incubazione. Secondo voi la causa può molto probabilmente non essere sessuale? Per quale altra via potrebbe causare l'infezione? L'alone rosso mi sa tanto di balanite. Ho fatto anche test hiv e sifilide negativi.

sp.coltura:
Batteri e miceti NEG
Trichomonas e gonococco NEG
Micoplasmi NEG
Clamidia ric. in PCR NEG
Sp.gramma:
(tra parentesi val. di riferimento)
Gg astinenza: 4 (3-5)
Vol: 1.5 ml (1.5-6.0)
PH: 8.0 (7.2-8.2)
Fluidificazione: completa (normale)
A 60'
Viscosità: normale (normale)
Concentrazione Nemaspermi/ml: 16 000 000/ml (>=15 000 000)
Concentrazione Nemaspermi/eiaculato: 24 000 000 (>=39 000 000)
Motilità totale: 25% (>=40%)
Motilità progressiva rapida e lenta: 5% e 20% (r+l>=32%)
Forme fisiologiche: 4% (>=4%)
Anomalie testa-collo-coda: 51-20-25
Leucociti: 100 000/ml (<=1 000 000/ml)
Emazie: ASSENTI (assenti)
Cellule linea germinativa: 250 000/ml

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Da eseguire :

tampone del glande
tampone uretrale
per ricerca

Germi comuni
chlamydia
Candida
Tichomonas
HPV
Micoplasmi
[#2] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottore,
Scusi per averle risposto in ritardo. Secondo lei è meglio che faccio i tamponi quando vedo nuovamente quella secrezione? In modo che il tampone si possa sicuramente "impegnare" di quella secrezione. In più ritiene il caso di aggiungere alle analisi anche una urinocoltura e spermiocoltura con la ricerca di germi comuni, micoplasmi, candida, trichomonas e clamidya? Ho sentito dire che cercare la Candida nell'urina o nello sperma ha poca affidabilità ed è meglio cercare la candida tramite tampone, allo stesso modo vi sono altri batteri che è meglio "testare" tramite urinocoltura o spermiocoltura anziché tampone. Ritiene utile questo tipo di ricerca aggiuntiva?

cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
d'accordo con quanto dice, assolutamente in accordo per la spermicoltura con le voci riportate nel post precedente
[#4] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Quindi giusto per avere le idee chiare. Se sia nel tampone glande, tampone uretrale, urinocoltura e spermiocoltura le ricerche da lei indicate nel primo post risultano tutte negative posso avere un affidabilità certa e escludere sicuramente il rischio di aver contratto le infezioni da lei elencate?

Cordiali saluti.