Utente 241XXX
Gent.le Dottore, Le scrivo per un consulto online per conto del mio compagno: età 29 - peso: 94kg - altezza: 1.80m - non fuma - sport almeno 3 volte alla settimana. Il mio compagno soffre di forte tosse al mattino (per circa 20-30 minuti, ogni giorno) e di congestione nasale da entrambe narici alla sera dove, con l' uso frequente di Rinazina Spray trova un pò di sollievo. Inoltre, cambiando residenza (fuori città) soffre un pò meno dei classici disturbi da allergia: bruciore agli occhi, starnuti continui e congestione nasale. Secondo lei, la forte tosse al mattino si può ricondurre all'ipotetica allergia da polline, oppure al luogo di lavoro poco salubre? Temo quest'ultima ipotesi perché il palazzo dove lavora è vecchio avente ancora probabili tracce di amianto.
La ringrazio per l'attenzione.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Le manifestazioni che descrive sono compatibili con una problematica di tipo allergico.
Il Suo compagno dovrebbe evitare l'uso protratto del vasocostrittore e farsi vedere da un allergologo.
Saluti,