Utente 340XXX
Salve,
premetto che ho sempre avuto l’occhio destro leggermente ipermetrope e astigmatico, sebbene in maniera lieve.
Circa due mesi fa ho iniziato ad accusare disturbi visivi all’occhio sinistro. Annebbiamento della vista e visione disturbata da lontano.
Ho effettuato una visita oculistica da cui è risultata una “miopia accomodativa” dell’occhio sinistro; ovviamente analizzando l’ occhio sotto effetto di atropina questa miopia non si evidenzia. L’oculista mi ha anche esaminato il nervo ottico e il risultato della visita è stato del tutto negativo. Nulla di rilevante a parte la miopia accomodativa.
Contestualmente, poiché avevo costanti giramenti di testa, ho effettuato un rm con mezzo di contrasto che ha riguardato encefalo, vie oculari, canali uditivi, rachide cervicale e midollo spinale.
Tutto assolutamente negativo; non si evidenzia nessuna problematica.
E’ il caso che io debba approfondire con ulteriori esami per le vie oculari??
Vi ringrazio per l’attenzione
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Stia serena,
non vi é niente di grave nella miopia accomodativa.
Rimane a lungo a lavorare per vicino al computer?
[#2] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Gentilissimo dottore,
anzitutto la ringrazio per la risposta.
Si; lavoro 8 ore al giorno al pc. In effetti l'oculista mi ha dato occhiali da utilizzare la sera per vedere da lontano e per guidare.
L'unica cosa che ho notato è che guardando le pagine bianche dello schermo pc o un muro bianco mi sembra come di vedere un punto nero svolazzante. ma dalla rm nulla è risultato.
La ringrazio ancora
[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Quello che mi descrive potrebbe essere un floater vitreale.

Per migliorare il suo stato retroattivo le consiglio di sospendere il lavoro al PC ogni 50 minuti e di guardare fuori dalla finestra per 10 minuti in modo da rilassare l'accomodazione.
Se ció non fosse possibile, causa datore di lavoro, le consiglio di lavorare davanti ad una finestra o di installare uno specchio dietro al PC in modo che quando alza lo sguardo vede lontano e rilassa la sua accomodazione.

Cordialmente

[#4] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio dottore. Metterò in pratica questo consiglio. l'importante è non avere nulla di grave.
Grazie ancora