Utente 343XXX
Buongiorno.
Ho 45 anni e a seguito di due gravidanze sono arrivate le emorroidi.
Ho subito un intervento chirurgico per asportare o comunque sistemare emorroidi e polipi interni, ma i prolassi esterni sono rimasti, anzi forse peggiorati.
La mia domanda è: è possibile eliminare i prolassi esterni oppure quello che è uscito bisogna tenerselo così com'è?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente
La sola emorroidectomia è servita a rimuovere le emorroidi, ma non a corretto la causa che aveva determinato il loro scivolamento verso il basso ed all'esterno.
E' la parete rettale interna che cedendo permette, quello che lei definisce, i "prolassi esterni"
Il residuo di malattia emorroidaria(prolassi esterni) può essere corretto intervenendo sulla parete rettale interna.
Una visita proctologica sarà utile per una valutazione e per una dedicata programmazione chirurgica.
Ci tenga informati.
Cordiali saluti.