Utente 149XXX
Esito ECG: Complesso "Q5" in V1 - V2 - V3 (pregressa necrosi antero settale?) Asse elettrico del QR5 deviata a Sx. Vorrei capire qualcosa: alcuni anni orsono ho avuto degli episodi con dolori e bruciori al petto ma al pronto soccorso mi hanno sempre tranquillizzato dicendomi che si trattava di ernia iatale ed esofagite da reflusso.(Pantecta 20 e Gaviscon).
La precedente ECG di 5 anni fa non dava alcuna preoccupazione. Sono in terapia per ipertensione arteriosa (PRITOR 20). In trattamento per ipotiroidismo (eutirox 125) dislipidemia (Seacor e Crestor 10). nei prossimi giorni farò ECG Holter e in presenza di dolore al petto 1 cp di Trinitrina. Vi ringrazio e un cordiale saluto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Un QS da v1 a v3 può essere effettivamente segni di un pregresso infarto antro setta
È anche se dipende molto dal fatto se le po pettoe degli elettrodi sono stati collocati nei punti giusti.
In ogni caso è l ecografia cardiaca che le per ette di sapere se a quelle alterazioni elettriche corrispondano o meno, animali nel movimento della parete antero setta le, come nel suo caso
Arrivederci