Utente 345XXX
Salve ho 40anni e da 14 anni ho sempre fatto sport, non ho avuto mai nessun problema (la mia pressione da sempre 120 su 70 con 50 battiti) ,fino a 2 anni fa dopo una giornata molto calda per la prima volta mi sono sentuto come la vita mi lasciasse quasi svenivo pensando a un malore passegero ho sottovalutato la cosa .Ripetutosi piu volte durante i mesi avvenire anche nel periodo meno caldo ho iniziato a controllare la pressione e ho notato che era scesa a 110 su 65 a volte anche 100 su 60 i battiti spesso da45- 50 a 60 cosi ho iniziiato a fare una lunga serie di esami vari ecg,ecocardiogramma , ecocardiodoppler visita cardiologa spirometria rx toracica ,analisi del sangue completi magnesio potassio ,cloro calcio, ferro,glicemia azotemia ecc esame urine tutto negativo sull' holter pressorio dove durante la giornata c'è stato un calo di pressione la minima era scesa a 55 , ma il mio medico mi ha detto che non c'è nulla da preoccuparmi e l'ultimo cardiologo che mi ha visitato mi ha detto che per quando riguarda il cuore posso stare tranquillo e il calo pressorio è da ricercare in altre patologie se c'è ne fossero ma dalle analisi non è uscito nulla,il mio problema è che anche mangiando con piu sale o integratori di magnesio potassio e anche con la liquerizia la pressione non sale di molto,poi ho notato che se faccio sollevamento peso nonho problemi forse perche li la pressione aumenta per lo sforzo ma quando faccio techinche ai coplitori ho sparring ho affanno e giramenti di testa ,altre volte nessun problema ho un piccolo accenno ma man mano poi continuo senza problema,poi ultimamente si è aggiunto un dolore al collo e durante la notte non sempre se metto le mani sotto la pancia o in posizione non corretta mi sveglio perche le sento addormentate,e a volte anche se sto seduto troppo leggermente anche ai piedi un piccolo accenno ho notato poi che quando con la tibia accuso un colpo mentre prima non succedeva si gonfia subito e viene fuori un grosso livido e come se si rompessero piu facilmente i capillari ormai sono 2 anni che cerco inutilmente di capire cosa ho o che tipo d'esame dovrei fare a ultima cosa andai al avis per donare il sangue e mentre lo tiravano la macchinetta si è bloccata perche il sangue affluiva troppo lentamente,mi hanno detto che era per via del muscolo che copriva la vena ,mentre succesivamente per controllare il ferro non c'è stato problema ma è stata la classica estrazione cioe senza macchinetta cosa dovrei fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Non credo si tratti di problemi cardiaci.
Il fatto che senta le mani addormentate fa pensare a una compressione di una radice nervosa che potrebbe essere legata a problemi di cervicali. Da quel che capisco lei fa palestra e pugilato.
Le consiglio una visita fisioterapica ed eventualmente (se non l' ha già fatto) un Doppler arterioso dei tronchi sovra-aortici.