Utente 169XXX
Buona sera,
Da circa 20gg mio padre (80 anni) è in cura per il diabete. Agli esami è risultata una glicemia di 305mg/dl e il medico ha prescritto 3 pastiglie al gg di Metformina Teva da 500mg. La glicemia si è abbassata sui 150mg/dl alla mattina a digiuno. Pero' mio padre ora soffre di forti giramenti di testa al mattino quando si alza dal letto. Dopo aver fatto colazione i sintomi migliorano fino a scomparire. La domanda: " E' colpa dei farmaci oppure è il fisico che deve "abituarsi ad avere una glicemia più bassa?"
Grazie in anticipo per le risposte.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Diana
36% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
Salve,
non è una controindicazione della metformina. Piuttosto controllerei i valori pressori.
Ricordi inoltre che in pazienti diabetici non sono rari degli episodi ipoglicemici, che potrebbero manifestarsi in questo modo.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la risposta Dr. Diana.
La pressione durante questi episodi di capogiri è normale. Senza approfittare troppo della vostra disponibilità, vorrei chiedere se una persona che per anni ha avuto valori glicemici molto alti, dopo la cura e con l'abbassamento di questi valori, ha un periodo di "assestamento". Scusate il termine non propriamente medico.
[#3] dopo  
Dr. Francesco Diana
36% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
No,
nel senso che di sicuro nell'organismo c'è una condizione ipermetabolica, ma nulla che spieghi lunghi periodi di adattamento a normali valori glicemici.