Utente 241XXX
Salve Dottori due anni fa ho scoperto di avere la pressione alta e a seguito della visita cardiologica mi hanno riscontrato i seguenti valori:
PA 150/95
Aorta 37mm atrio sx 38mm spessore SIV 12mm spessore PP 12 mm DTD 45 mm
FE Vsin stimata 62% pericardio indenne
non reperti patologici al color-doppler
La terapia Lobidiur ore 8 e zopranol 30 ore 18
Premetto di avere 36 anni!!"
Ultimamente avverto fastidi al petto(sx)
Mi chiedo la terapia e' giusta??
Mi devo preoccupare per il fastidio al petto??
Grazie!!!
p.s. Ho extrasistole ventricolare singola in DIII

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
231165

Cancellato nel 2015
Buongiorno
per valutare se la terapia è efficace l'unica modalità' è di effettuare un autocontrollo della pressione arteriosa durante la giornata. Si compri un misurato re di pressione e due o tre volte la settimana in orari diversi si provi la pressione . Se vede che costantemente i suoi valori sono superiori al limite previsto ( 140/80) significa che la terapia va' rimodulata e che quindi deve tornare dal suo cardiologo per cambiarla.Puo fare tutto con estrema calma anche in considerazione che arriva l'estate e la pressione tende fisiologicamente ad abbassarsi. Per i fastidi al petto ne parli direttamente al suo cardiologo che dovra' valutare la tipologia del sintomo in relazione ai suoi fattori di rischio.
In generale sintomatologie con caratteristiche punterie, di lunga durata ed evocabili con la compressione o con movimenti respiratori non sono correlati a problematiche cardiache
saluti