Utente 210XXX
Buona sera
Scrivo questo messaggio con la speranza di capirci qualcosa. Da sette anni dopo la prima gravidanza sono diventata ipertesa. Attualmente sono in cura con aldomet 500 perché otto gg fa ho partorito il mio secondo figlio. Durante la gravidanza la pressione è stata perfettamente controllata con il dosaggio 250 per due volte al di per tutti i 9 mesi. Sono stata dimessa con valori nella norma. Sono però 6 gg che la massima si è alzata a valori 160-165 con punte anche a 170 mentre la minima e di 80-85. Ho aumentato di 250 il dosaggio ma non sembra aver nessuno effetto. La cosa che mi risulta strana e' la mia frequenza cardiaca che si aggira intorno ai45 battiti. Di solito ho 70 battiti.Non riesco a stare serena ho paura che qualcosa non va. Capisco "lo scombussolamento" del parto ma posso stare tranquilla con questi valori per la durata dell allattamento senza correre rischi? E inoltre quanto bisogna aspettare per vedere se rientrano? Mi Scuso per la lunghezza del mess. grazie a chi vorrà rispondere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, ritengo che lei debba fare una terapia antipertensiva più consona al controllo dei valori e poichè ha già partorito, può abbandonare la terapia conl'Aldomet sostituendola con altre molecole, che sicuramente le potranno essere consigliate da un cardiologo di fiducia, al quale deve affidarsi. Noi di MI non possiamo prescivere terapie per via telematica.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno
Mi scusi ma Non chiedevo infatti una terapia...le mie domande e dubbi erano altre. Inoltre per poter proseguire l'allattamento molti farmaci non sono consentiti.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora
credo allora di non aver compreso cosa vuol sapere con precisione...
da quanto riporta i suoi valori pressori sono inaccettabili e quindi occorre una terapia più efficace. L'Aldomet è una vecchissima molecola che le è stata data per la sua maggiore sicurezza durante la gravidanza, ma al di fuori di essa può essere sostituita con altre più efficaci e più moderne compatibili con l'allattamento. Se non è questo che voleva sapere non so cosa dirle.