Utente 295XXX
Salve a tutti,
da un pò di tempo nelle ultime settimane ho qualche difficoltà erettiva, specialmente nel mantenere l'erezione una volta raggiunta questa, essendo poi un problema del tutto nuovo per me devo dire di esserne parecchio seccato. Un mesetto fa il mio andrologo di fiducia mi fissò per questo mercoledi un ecodoppler penieno, e mi prescrisse del cialis nel caso in cui dovessi avere un rapporto, così da poter stare tranquillo prima di accertare poi con l'ecodoppler l'esistenza del problema ed eventualmente l'entità. La domanda che mi faccio io ora, che stupidamente dimenticai di fare all'andrologo, è se un'assunzione di cialis nei giorni o nelle ore immediatamente precedenti all'ecodoppler potesse interferire con questo, dal momento che sto prendendo quello da 5mg e nel weekend entrante probabilmente mi servirà. Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
interrompa assunzione di qualsiasi farmaco del genere almeno 3 giorni prima di esame, altrimenti si rischia erezione prolungata o priapismo.
[#2] dopo  
Utente 295XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per la risposta,
dunque un'ipotetica assunzione di domenica sera non dovrebbe creare problemi per l'esame di mercoledi pomeriggio ?
[#3] dopo  
Utente 295XXX

Iscritto dal 2013
dunque in definitiva, scusate la mia insistenza, posso prenderla domani tranquillamente in vista dell'esame di mercoledi evitando sia questi problemi di erezione prolungata sia senza alterare il risultato del test ( magari affluisce più sangue al pene a causa della pillola presa 3 giorni prima ) ?
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
3 giorni = 24 ore x 3 = 72 ore.