Utente 109XXX
Salve,
vi scrivo per chiedervi un parere sui sintomi provati a un dente. Da alcuni mesi sento una sensibilità (non fortissima) al premolare superiore dx, per questa ragione ho deciso di recarmi dal dentista che, a seguito di un controllo con endorale e panoramica ha detto che si poteva notare una demineralizzazione tra due denti, ma che era da tenere sotto controllo (ogni 6 mesi) e non da operare in quanto molto piccola e con un'adeguata igiene dentale con spazzolino morbido e filo interdentale anche la sensibilità poteva ridursi.
Da quel giorno (circa 1 mese fa) ho iniziato ad usare il filo interdentale ed effettivamente forse la sensibilità si è ridotta, fino a quando ieri durante la cena ho provato un dolore acuto e fortissimo in seguito alla masticazione di una crosta di pane un po' gommosa, dolore poi passato in pochi secondi, ma ancora adesso sento un lievissimo indolenzimento in quella zona.
Considerando che è stato un solo episodio, mi consigliate di recarmi nuovamente dal dentista o è meglio aspettare? Questo potrebbe fare pensare ad una carie o il problema può essere un altro? Cosa posso fare per evitare questi dolori?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Martone
28% attività
0% attualità
16% socialità
MINERBIO (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Il consiglio è di un nuovo controllo, perchè parrebbe che il dente in oggetto necessiti di un'approfondimento diagnostico.
Senza nulla togliere a quanto è già stato fatto, forse questo dente patito un'evoluzione che andrebbe verificata e, nel caso, contrastata con una adeguata terapia.

Cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Se c'è un buco è una carie e va curata.
Se non c'è un buco, non è una carie e non va ovviamente curata.

Una piccola demineralizzazione visibile nella radiografia endorale è un piccolo buco.
Aspettare significa curare un buco più grande dopo un pò di tempo.
Se la piccola demineralizzazione è visibile anche sulla panoramica, allora il buco non è tanto piccolo.

Spero di averle dato spunti per riflettere.
[#3] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Intanto grazie per le gentili risposte.
Il mio dentista mi aveva detto che la demineralizzazione era piccola e quindi curarla significava fare un buco più grande di quello che in realtà è, e che utilizzando spazzolino a setole morbide e filo interdentale la situazione poteva stabilizzarsi.
Il dolore durante la masticazione per fortuna non l'ho più provato, tra qualche settimana devo tornare dal dentista per altri motivi e gli parlerò anche di questa cosa.
Il dolore alla masticazione provato una volta è sinonimo di carie o può a volte presentarsi anche su denti sani?
[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
"fare un buco più grande di quello che in realtà è"

Qui c'è la risposta.

OGNI cura di carie prevede un buco più grande di quello che c'è in quel momento.
Occorre fare la cavità d'accesso e pulire bene, al di la di ogni dubbio.
Lasciando un buco piccolo sighifica farlo ingrandire.
A meno di non far intervenire lo Spirito Santo, l'Acqua di Lourdes o Padre Pio (o un bravo dentista) che ricostruiscano il dente dove c'era tessuto cariato.

Il dolore alla masticazione NON E' sinonimo di carie.
Ci sono diversi altri motivi per cui un dente può far male, ma rischierei di fare una lezione accademica univesitaria di un paio d'ore e una trentina di pagine di scritto.

Un BRAVO dentista saprà trovare una via di aggressione alla piccola carie in modo da fare comunque una microcavità; una capra dentista le creerà un cratere per curare una piccola carie.

Penso che troverà dei buoni spunti di riflessione in questi due link:
www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/546/Scegliere-un-buon-dentista-criteri-empirici-di-valutazione
www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/255/La-diga-di-gomma
[#5] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Mi scusi ma il mio dentista non mi ha mai detto che ho un "buco", cioè non ho una carie, ho una piccola demineralizzazione, cioè ha detto che c'è una zona tra i due denti che ha meno minerali, che lo smalto si è indebolito. Mi era stato detto che con dentifricio ecc adeguato, lavandomi i denti subito dopo aver mangiato, la zona si poteva rimineralizzare. Mi aveva detto che non era ancora carie, ma lo stadio prima, e che questo poteva essere reversibile. Io non me ne intendo molto di queste cose, forse la situazione può anche essere degenerata in un mese, ma essendo che non provo quasi più fastidio al caldo e al freddo, credo e spero che la situazione sia migliorata, in ogni caso parlerò di queste cose che mi suggerite con il mio dentista.
Grazie.
[#6] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
SE si vede in radiografia endorale, E' CARIE.

Quello che lei descrive è invisibile in radiografia.