Utente 767XXX
Salve dottore mi chiamo Alessandro le scrivo perchè mio papà è stato operato un mese fa per un melanoma alla gamba dx al tendine d"achille.
Mio padre a gia fatto tutto Presso l"ospedale IEO di milano con il dott. Alessandro Testori direttore di reparto.
volevo un ulteriore consiglio da lei:
DIAGNOSI: precedenti terapie: 06/06/08 exeresi melanoma gamba d destra in corrispondenza del tendine d"Achille Breslow 1,8 mm, Clark IV
Stadiazione negativa per diffusione di malattia.
DIAGNOSI DI RICOVERO: melanoma Breslow 1,8 gamba di destra al tendine di Achille
TIPO DI INTERVENTO: radicalizzazione di melanoma al tendine di Achille gamba di dx, biopsiadel linfonodo sentinella al poplite di destra ed inguinale di desta in anestesia generale
DIAGNOSI DI DIMISSIONE: esame istologico (abbiamo chiamato dopo una settimana: esame istologico NEGATIVO avevano solo un piccolo dubbio al linfonodo sopra l"inguine ma è risultato e ci hanno detto che era tutto negativo).
RELAZIONE DI DIMISSIONE:il decorso postoperatorio è risultato alla norme. il paziente viene dimesso in buone condizioni generali
Successive Terapie: giorno 09/08/08 ad un mese dall"operazione appuntamento per la ricostruzione (innesto cutaneo)
PROSSIMO APPUTAMENTI: ogni 4 mesi con visita clinica ed ECO dei linfonodi inguinali e poplitei bilatelari per tre anni, RX torace ed ECO epatica ogni 12 mesi
DOTTORE confido in lei ad una risposta (sincera ) nonostante L"operazione di radicalizzazione andata bene e e L"esito dei linfonodi sentinella sono risultati NEGATIVI io e tutta la mia famiglia siamo preoocupati.
ci hanno detto solo che dobbiamo fare la ricostruzione della parte dove è stato radicalizzato e venire ogni 4 mesi per i controlli
DOTTORE la ringrazio tantissimo di cuore apettando sue notizie le faccio i miei complimenti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente suo padre è stato curato e le indagini successive non hanno al momento riportato presenza di linfonodi sentinella pertanto non posso che insieme a voi condividere un certo grado di ottimismo(ci sono alcuni pazienti con invasività locale anche maggiore e linfonodi sentinella asportati che sono una decina di anni che ancora vengono a fare i controlli) tenendo presente che comunque una discreta invasività locale è stata registrata dall'esame istologico(Breslow 1,8 mm ;Clark IV).Pertanto continuate con le indagini e le visite di controllo che ottimamente vi hanno programmato ed in bocca al lupo
Cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Direi che il decorso clinico, operatorio e postoperatorio siano ineccepibili: procedete con fiducia assieme ai vostri dermatologi che vi stanno ben seguendo e curando: la negatiività del linfonodo sentinella è già una cosa che conduce su un piano di maggiore serenità.


cari saluti