Utente 314XXX
Gentilissimi esperti,
sono un giovane di 25 anni con all'attivo alcune esperienze sessuali. Mi è capitato spesso di utilizzare dei preservativi ritardanti (contenenti benzocaina), una volta indossati i quali il pene tende a divenire floscio. Cerco successivamente di riportarlo in erezione con la masturbazione manuale. Potrebbe esserci qualche rischio o è necessario ogni qualvolta sfilare il preservativo? Anche perché sarebbe un circolo vizioso, infatti significherebbe sfilare in continuazione il preservativo e metterne uno nuovo. Ogni qualvolta che il pene torna in erezione ho l'accortezza di verificare che aderisce bene alla base. E' possibile inoltre correre rischi se durante la penetrazione con preservativo il pene si affloscia? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
è l' effetto dell' anestetico. Se ha problemi eiaculatori consulti un collega per un rimedio con minori effetti collaterali.
[#2] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Ma relativamente al rischio di tenere il pene flaccido nel preservativo e di ricorrere alla masturbazione per riportarlo in erezione sa darmi qualche delucidazione?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Scusi se sono diretto, ma mi pareva di essere stato benchiaro: risolva il problema eiaculatorio con l' aiuto di collega.